venerdì , 14 agosto 2020
Home » 2014 » ottobre » 24

Archivio giornaliero: 24 Ottobre 2014

Pescara: Del Vecchio, ‘Riaperto il sottopasso del Ponte della Libertà, la città non si è allagata’

Pescara : “A parte il problema annunciato e al momento risolto nel sottopasso del Ponte della Libertà, in zona Capacchietti, la città di Pescara non ha avuto problemi inerenti allagamenti e smottamenti a causa delle copiose precipitazioni che l'hanno interessata ieri e oggi". Ad annunciarlo il Vice Sindaco di Pescara Enzo Del Vecchio.

Leggi ancora »

Università della Terza Età, doppia inaugurazione per sedi di Tocco e Castiglione

Tocco da Casauria : Divulgare non solo la cultura umanistica e storico-letteraria ma anche l'informazione medico sanitaria rispetto ad una fascia anagrafica delicata come quella della terza età, senza dimenticare, poi, il valore aggiunto della socializzazione. Doppia inaugurazione sabato 25 ottobre a Tocco da Casauria (Teatro Michetti, dalle ore 16.30) per l'avvio del nuovo anno accademico dell'Università della Terza Età di due Comuni del Casauriense, Tocco e Castiglione.

Leggi ancora »

Cepagatti, grande partecipazione all’incontro su giovani e occupazione

Cepagatti : L'Amministrazione Comunale di Cepagatti sta attivando una serie di strumenti per andare incontro alle esigenze di chi cerca opportunità di lavoro o formazione in questo periodo di forte crisi. Sul sito del Comune (http://www.comune.cepagatti.pe.it) infatti, nell'apposita sezione dedicata alla ricerca di occupazione, oltre al collegamento con "Click Lavoro" e "Garanzia Giovani", sono stati apposti tutti i link per accedere ai Centri per l'Impiego di Pescara, Chieti e L'Aquila.

Leggi ancora »

Movimenti Acqua: Scioglimento Isi, fusione Isi-Sasi, ‘ora basta!’

Chieti : La Provincia di Chieti viene definita l'unica in Italia in cui convivono due società per lo stesso servizio, la Sasi e l'Isi.
Una forzata convivenza da superare, gli amministratori hanno discusso per mesi i di come arrivare ad una fusione, affermando che non era possibile chiudere l'Isi perché i Comuni avrebbero dovuto sopportare costi devastanti per i bilanci.
Ad affermarlo il Forum Abruzzese dei Movimenti per l'Acqua Pubblica insieme al Comitato Acqua Bene Comune Lanciano-Vasto.

Leggi ancora »