venerdì , 22 Ottobre 2021

Impianti sportivi: Di Matteo, intesa con Coni per il censimento

Il Coni Servizi farà un censimento di tutti gli impianti sportivi, pubblici e privati, presenti in regione. E lo farà attraverso un innovativo software che scatterà una fotografia sulle caratteristiche tecniche del singolo impianto, indicando poi per ognuna delle strutture monitorate le possibilità di utilizzo nelle singole discipline sportive.
“Si tratta – ha detto l’assessore Di Matteo – un progetto importante e innovativo che apre una nuova stagione per l’impiantistica sportiva sul territorio. Con il monitoraggio annuale sugli impianti, Comuni e Regione potranno capire su quali impianti è necessario intervenire evitando in questo modo dispersione di risorse a vantaggio dei servizi sul territorio”.
Ma l’assessore Di Matteo ha anche voluto mettere l’accento sulle nuove prospettive che si aprono per alcuni territori. “Conoscere la presenza o meno di alcuni impianti su determinati territori regionali – spiega l’assessore all’Impiantistica sportiva – permette ai Comuni di presentare un’offerta sportiva omogenea sul territorio di riferimento in modo da evitare la realizzazione di impianti doppione e riequilibrare l’attuale situazione di squilibro che esiste tra la costa e le aree interne e montane della regione”.
Il progetto del Coni Servizi, finanziato in parte con fondi della Presidenza del Consiglio dei ministri, è già partito in quattro regioni e avrà una durata da 6 a 12 mesi.
Lo stesso assessore Di Matteo ha preannunciato che la Regione nei prossimi giorni predisporrà un intervento finanziario in materia d’impiantistica e sui fondi Fas da utilizzare per strutture sportive, fondi finora poco utilizzati perché si richiede la compartecipazione del comune almeno al 50% del finanziamento, ha invitato gli investitori privati “a forme di collaborazione con i comuni” in modo da “permettere agli enti locali di pensare una programmazione che riguardi l’impiantistica sportiva”.

Guarda anche

Superbonus, sull’energia detrazioni per 250 milioni in Abruzzo

Cna Costruzioni sui dati dell’Enea: piccole imprese in campo, ma vanno prorogati i termini e snellita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sette =