martedì , 27 Ottobre 2020

Chieti sconfitto nel recupero dal Fano

Prima frazione sostanzialmente equilibrata e ben giocata da ambo i team, ma uno errore difensivo è costato cari ai teatini che sono passati in svantaggio con un gol di Gucci. Nella ripresa il Chieti rientra in campo con un ottimo piglio e riescono ad agguantare il pari dopo appena 5′ con Broso. I neroverdi continuano a fare la partita ma in pieno recupero i marchigiani trovano il gol del definitivo vantaggio con Torta. Nel secondo tempo è tornato il tifo organizzato teatino. Chieti al gran completo coni rientri di Placidi ed Esposito, mentre non c’era in panchina lo squalificato Ronci, sostituito dall’allenatore in seconda Zuccarini. Squalificato anche il tecnico del Fano Alessandrini sostituito in panca da Giulietti. Squalificato anche Lorusso, tra gli assenti figurano anche l’influenzato Cesaroni e l’infortunato Bianchi.

Al 6′ azione personale di Esposito sulla sinistra che mette in mezzo per Orlando,la sua conclusione è rimpallata in angolo dalla difesa ospite. Al 17′ Sivilla è costretto ad abbandonare il campo per infortunio. Al 24′ Fano in vantaggio con Gucci che riceve un lancio lungo di Borrelli, approfitta di un appoggio errato di Di Pietro, supera Placidi e deposita in rete. Al 39′ Fano pericoloso ancora con Gucci che di tacco libera Borrelli che controlla e di prima manda di poco sopra la traversa. Al 48′ sugli sviluppi di un angolo battuto sulla sinistra Sartori in girata manda alto.

Nella ripresa parte forte il Chieti che al 5′ si trova in vantaggio con un cross dalla destra di Del Grosso per la testa di Broso che insacca. Reagisce il Fano che si fa spazio nella corsia centrale, la sua conclusione è bloccata da Placidi. Al 27′ Del Grosso sulla destra appoggia per il neo entrato Lagzir che manda di non molto sopra la traversa. Al 29′ una punizione di Borrelli battuta da posizione centrale si stampa sull’incrocio dei pali. Al 37′ Placidi è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, al suo posto entra D’Amico. Al 47′ Broso riceve un traversone dalla sinistra e di testa impegna Ginestra. Poco dopo è però il Fano a passare in vantaggio con una punizione di Borrelli che trova la testa di Torta che batte D’Amico. In chiusura espulso Prinari per un fallo sullo stesso Torta.

I commenti a caldo

Piero Zuccarini (allenatore in seconda Chieti): “Dispiace perché abbiamo fatto una buona prestazione, per domenica prossima il pareggio o la sconfitta sarà la stessa cosa per il nostro futuro. Questo significa che andremo ad Agnone a prendere i tre punti, siamo padroni del nostro destino, se non vinciamo lì sarà giusto non fare i play off. L’Agnonese sta dando del filo da torcere a tutte le squadre che vanno da loro, la partita è assolutamente aperta. Oggi abbiamo risentito della condizione di Esposito, ma nella ripresa siamo rientrati senza di lui ed abbiamo fatto bene. Su Vittorio hanno fatto una specie di caccia all’uomo, ha subìto molti falli, questa è una cosa che si ripete dalla prima giornata, non viene tutelato, alla fine ha stretto i denti ma non ce l’ha fatta. Loro oggi non hanno espresso un gioco esaltante, hanno giocato quasi sempre sulle seconde palle, con palla lunga e su una di queste ci hanno puniti su una nostra disattenzione, poi hanno preso una traversa su punizione ed abbiamo preso gol in pieno recupero, non so se il portiere poteva fare qualcosa ma il punto non ci avrebbe cambiato molto. Placidi ed Esposito per l’ultima giornata non li recuperiamo, è dalla prima giornata che stiamo facendo a meno di diversi giocatori, continuiamo a fare così perché i nostri ragazzi si stanno impegnando tantissimo, anche i nostri fuoriquota avranno il loro spazio e ce la giochiamo, questo è un grande vanto per noi”.

Fabio Giulietti (allenatore in seconda Fano): “Complimenti alla Maceratese, una squadra che in tutto il campionato è stata imbattibile, non ha perso una partita, quindi bisogna solamente applaudire e dire bravi e complimenti alla Maceratese, senza nulla togliere al nostro campionato straordinario. Oggi noi abbiamo fatto la parte nostra, speriamo per i play off di arrivare bene, ancora meglio rispetto ad oggi, abbiamo fatto una partita ordinata, abbiamo fatto una partita tranquilla con un buon primo tempo, forse nel secondo abbiamo pagato un po’ la stanchezza della stagione, stachezza che si è sentita”.

Tabellino

Chieti (4-3-3): Placidi (37′ st D’Amico), Del Grosso, Giron, Di Pietro, Sbardella, Rapino, Prinari, Maschio (23′ st Lagzir), Broso, Esposito (1′ st Sgambato), Orlando A disposizione: Giammarino, Esposito, Napoli, Navarro, Di Rosa, Lorenzoni Allenatore: Zuccarini

Fano (4-4-2): Ginestra, Clemante, Sassaroli (12′ st Moretti), Lunardini, Nodari, Torta, Sivilla (17′ pt Sartori), Favo, Gucci (42′ st Bussaglia), Borrelli, Marconi A disposizione: Marcantognini, Fatica, Carpineta, Gambini, Mistura, Olivi Allenatore: Giulietti

Arbitro: Cipriani (sezione di Empoli)

Assistenti: Gambini (sezione di Firenze) e Angiolillo (sezione di Orvieto)

Marcatori: 24′ pt Gucci, 5′ st Broso, 49′ st Torta

Ammoniti: Di Pietro (C) Clemente e Sartori (F)

Espulsi: Prinari (C)

Note: angoli 7-2 per il Chieti, recupero 4′ pt 5′ st

Guarda anche

La sfida con il Mondovì: gli impavidi ritrovano i propri tifosi

Ortona. Dopo la prima in campionato (vinta per tre set ad uno con la Conad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + dieci =