giovedì , 3 Dicembre 2020

Pianella: Iniziati i lavori per urbanizzare un intero quartiere

“ Si tratta della più imponente opera di urbanizzazione degli ultimi venti anni –

afferma il sindaco Sandro Marinelli – che prevede un investimento di 350.000 euro

con il quale si andranno a centrare diversi ed importanti obiettivi.
In primo luogo si

realizzerà un complesso sistema di raccolta acque bianche quanto mai necessario per

la prevenzione del rischio idrogeologico in una zona particolarmente esposta per

ragioni orografiche a smottamenti e frane; sarà realizzata una nuova arteria di

collegamento tra Via Pescara e Via Donnas in grado di garantire una fondamentale

alternativa per migliorare le condizioni di sicurezza della viabilità locale; verranno

realizzati marciapiedi, parcheggi, illuminazione pubblica e piantati degli alberi di

arancio al margine della strada, così da compensare abbondantemente anche le

recisioni di alberi pericolanti che, per ragioni di sicurezza, abbiamo dovuto eseguire

nei mesi scorsi. ”

L’assessore ai lavori pubblici Antonio Faieta entra nel merito degli interventi: “ Le

risorse per questa importante opera, giova ricordarlo, derivano dal corrispettivo che la

ditta DP Energia deve al Comune per la realizzazione su terreni comunali di un parco

fotovoltaico e che la nostra amministrazione ha da subito deciso di impegnare per

risolvere questa annosa problematica. La complessità e dimensione dell’intervento

necessita di tempi piuttosto lunghi, ma se le condizioni atmosferiche lo

consentiranno, potremmo concludere il tutto entro la fine del 2015, offrendo altresì

una importante occasione per tutte le abitazioni che affacciano sulle arterie oggetto

degli interventi di allacciarsi alle reti.

Guarda anche

‘+Fiducia +istituzioni +Impresa. Il caso Abruzzo’, evento online della Fondazione Hubruzzo

Appuntamento per mercoledì 2 dicembre alle ore 17:00 per chi volesse seguire e parteciapre https://www.hubruzzo.net/fiducia-istituzioni-imprese/ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + 2 =