martedì , 11 Maggio 2021

L’Università Popolare della Terza Età di Montesilvano discute dell’enciclica di Papa Francesco

“In preparazione al prossimo anno accademico – ha spiegato il presidente

dell’Università Giuseppe Tini – abbiamo sentito l’esigenza di avviare una prima

riflessione sull’Enciclica di Papa Francesco ‘Laudato Sì. Sulla cura della casa comune’,

in cui si denunciano i fenomeni che devastano la ‘nostra casa comune’, proponendo

linee e azioni per salvare una Terra ‘divenuta immenso deposito di immondizia’.

Sfogliando il documento pontificio ci accorgiamo che il Papa pone all’attenzione del

mondo il cruciale tema dell’ambiente, denunciando tutti i fenomeni che attualmente

devastano la ‘nostra casa comune’, inquinata, maltratta, saccheggiata”.

Presenti all’incontro anche don Paolo Curioni, padre spirituale dell’Università Popolare

della Terza Età di Montesilvano e il professor Fernando Tammaro, ex docente di

Botanica presso la Facoltà de L’Aquila.

“Il messaggio del Papa – ha affermato don Paolo Curioni – è rivolto non solo ai cattolici,

ma a tutta l’umanità, a tutti gli uomini di buona volontà che hanno il potere di

migliorare lo stato in cui oggi versa la Terra. La nostra casa comune che noi stiamo

saccheggiando e violentando quotidianamente”.

“In ‘Laudato Sì’ – ha aggiunto il professor Tammaro – non è presente tuttavia solo la

preoccupazione per ciò che sta accadendo al nostro pianeta, ma anche la speranza per

la crescente sensibilità riguardo all’ambiente e alla cura della natura che si avverte

oggi”.

“Il tema che abbiamo affrontano in questo primo incontro – ha concluso il presidente

Tini – è molto importante, proprio per questo lo esamineremo molto più accuratamente

nel corso dell’anno accademico 2015-16”.

Guarda anche

Manoppello, al via il piano asfalti

Manoppello – Parte il piano asfalti che prevede interventi su numerose arterie cittadine. In particolare, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − diciotto =