domenica , 17 Ottobre 2021

Carlo Di Renzo: il montesilvanese campione italiano di biliardo a 5 birilli premiato in municipio

Il consigliere D’Alonzo nel corso dell’incontro si è detto onorato di premiare una persona come Carlo Di Renzo che ha definito figura di spicco a Montesilvano.
L’ex assessore allo sport ha definito poliedrico questo virtuoso perché, oltre ad aver vinto da pochi giorni il titolo di campione di italiano di biliardo, e’ anche titolare del famoso ristorante di pesce”Da Carletto”, non per ultimo riveste, con successo, il ruolo di procuratore sportivo.
Il consigliere Aliano facendo riferimento al sig. Di Renzo ha affermato come la città diMontesilvano dev’essere rilanciata dalle eccellenze, non sempre da ricercare nell’ambito calcistico.
Secondo il consigliere l’amministrazione deve puntare su queste attività facendo gli auguri a Carlo come amico e come amministratore.
Il sig. Di Renzo nel corso della piccola cerimonia ha ringraziato i consiglieri D’alonzo ed Aliano per il riconoscimento, ma soprattutto, per la vetrina dedicata al biliardo professionistico, sport troppo spesso sottovalutato anche se amato moltissimo dagli italiani.
La prossima sfida ha annunciato, saranno i campionati del mondo (2015/2016) che si disputerà in 8 località diverse.
Alla fine delle 8 prove saranno decretati i migliori, di solito italiani ed argentini, che disputeranno la finale.
Di Renzo poi ha rivelato che ha iniziato a giocare nel 1986 per poi diventare professionista nel 1996 e smettere nel 2000. Ma la passione per quel tavolo verde ha avuto la sua rivincita col tempo, infatti è tornato a giocare nel 2012 in un campionato a San Giovanni Rotondo dove senza essersi allenato, e’ riuscito a qualificarsi fra i primi 4.
Da quel momento pur allenandosi meno che nei tempi passati, riesce comunque a raggiungere traguardi importanti.
Per concludere il consigliere D’alonzo ha domandato a Di Renzo come riesca a conciliare le sue 3 passioni, ristorazione d’eccellenza, procuratore sportivo e campione di biliardo; La risposta del campione è stata data con un bel sorriso « la ristorazione e’ nata come necessità ed una scommessa; il biliardo e’ sempre stata la sua passione, ma la mia soddisfazione, da procuratore sportivo, e’ vedere la realizzazione dei sogni di giovani ragazzi sconosciuti».
A conclusione della cerimonia il consigliere D’alonzo ha manifestato tutta la sua felicità per aver incontrato un campione, non solo nelli sport ma anche nella vita.

Guarda anche

Danni nevicate gennaio 2017: contributi per 8,7 mln per le aziende agricole

Attivate procedure per risarcimenti ad aziende agricole abruzzesi L’Aquila, 29 set. – Pubblicato il Decreto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − otto =