giovedì , 8 Dicembre 2022

Penne, firmata la convenzione tra la Fondazione Musap e Italia Nostra per il Museo d’Arte Moderna

A firmare la convenzione

sono stati il Presidente della Fondazione Musap Fernando Di Fabrizio e il Presidente

della locale sezione di Italia Nostra Antonio Di Vincenzo.
Grazie a questo accordo il

Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, che contiene importanti opere di pittori

dell’Ottocento e del Novecento (come quelle di Remo Brindisi e della ricca collezione

Galluppi), potrà essere visitato ad orari regolari durante l’intero periodo estivo, al pari del

Museo Archeologico G. B. Leopardi, del Museo Naturalistico N. De Leone e della Cripta

del Duomo.
Nell’accompagnamento dei turisti nelle sale del MAMeC i volontari di Italia

Nostra collaboreranno con quelli dell’Associazione Nazionale Carabinieri, i quali svolgono

tale servizio già da alcuni anni sulla base di una convenzione stipulata col Comune di

Penne. La firma dell’accordo tra la Fondazione Musap e la sezione pennese di Italia

Nostra è stata fortemente incoraggiata dall’Amministrazione Comunale di Penne.
“Grazie

all’ammirevole disponibilità dei volontari di Italia Nostra e dell’Associazione Nazionale

Carabinieri il Museo d’Arte Moderna e Contemoporanea rimmarrà aperto ad orari fissi nel

corso dell’intero periodo estivo, mostrando ai numerosi turisti e visitatori che affluiscono

ogni anno a Penne i suoi magnifici tesori d’arte”, ha affermato il Sindaco Rocco D’Alfonso.

Guarda anche

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ: L’IMPEGNO DI POSTE ITALIANE IN ABRUZZO

Abbattimento delle barriere architettoniche, realizzazione di rampe e montascale, sportelli e ATM Postamat ribassati tra le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

16 + quindici =

La tua pubblicità su Hg