giovedì , 9 luglio 2020
Home » Focus » News » Il Comitato Locale di Cepagatti della Croce Rossa Italiana in aiuto delle famiglie in difficoltà per garantire il diritto allo studio

Il Comitato Locale di Cepagatti della Croce Rossa Italiana in aiuto delle famiglie in difficoltà per garantire il diritto allo studio

I bambini ed i ragazzi sono stati selezionati tra le famiglie già assistite annualmente dalla Croce Rossa.

Il Presidente del Comitato, Constantino CAMBLOR, ha stanziato € 1.300,00 per il progetto “Incentivo allo studio” per dare pari opportunità anche ai ragazzi di famiglie in difficoltà.

Al Comitato Locale di Cepagatti afferiscono le Unità Territoriali di Caramanico, Catignano, Cepagatti, Popoli e Torre de’ Passeri; un’estensione territoriale molto ampia e le famiglie che ogni anno chiedono un aiuto perché in serie difficoltà economiche sono in continuo aumento.

Per questo motivo il Comitato Locale di Cepagatti organizza periodicamente delle raccolte alimentari, all’interno della propria area di competenza, alle quali i Volontari e la popolazione rispondono sempre con grande generosità.

Lo scopo della Croce Rossa non è però assolutamente quello di fornire assistenzialismo fine a se stesso ma si impegna a promuovere lo “sviluppo” dell’individuo inteso come “la possibilità per ciascuno di raggiungere il massimo delle proprie potenzialità, di vivere con dignità una vita produttiva e creativa, sulla base delle proprie necessità e scelte, pur adempiendo i propri obblighi e realizzando i propri diritti”.

La Croce Rossa persegue quest’obiettivo mediante la pianificazione e l’implementazione di attività e progetti volti a prevenire, mitigare e rispondere ai differenti meccanismi di esclusione sociale che, in quanto tali, precludono e/o ostacolano il pieno sviluppo degli individui e della comunità nel suo complesso.

Guarda anche

Coronavirus: in Abruzzo 2 nuovi casi positivi al Covid-19, dati aggiornati al 1° luglio

Pescara – In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3289 casi positivi al Covid 19, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − quattordici =