mercoledì , 27 maggio 2020
Home » Sport » Stage sul Tennis mentale alla Paolo Galli Accademy di Chieti

Stage sul Tennis mentale alla Paolo Galli Accademy di Chieti

Relatore, il Dott. Stefano Lopopolo, Sociologo, operatore in psicologia dello sport e mental Trainer. Milanese di nascita, il Dott. Lopopolo ha avuto un passato da pugile, seguendo le orme di famiglia (anche il padre in passato avevo praticato la “nobile arte”). Proprio nel pugilato Lopopolo ha cominciato a sperimentare con successo le sue tecniche, come le fruttuose collaborazioni con pugili del livello di Valentino Domenico, Branco e tanti altri, certificano. Ma i suoi metodi, basati sulla profonda conoscenza mentale dell’atleta, a cui poi bisogna aggiungere una serie innumerevoli di esercizi volti alla conquista dell’auto-stima, della gestione dell’ansia e della consapevolezza dei propri mezzi, il tutto al fine di rendere lo sport un divertimento che, come lo stesso Lopopolo tiene a specificare,” Non significa non prendere seriamente la propria attività sportiva ma solo riuscire a giocare con la massima tranquillità e senza alcuna pressione. “

Proprio il tennis è il trait union tra Lopopolo e la Galli Academy. In questo circolo, infatti, sotto lo sguardo attento e vigile del suo coach, Paolo Galli, si allena la tennista tedesca, Anne Schaefer, attuale numero 221 delle classifiche Wta, ma con un passato da numero 161, che insieme al mental Trainer ha seguito un percorso di training mentale che ha dato i suoi frutti: “Ho seguito Anne per qualche mese, e devo dire che l’ho vista migliorare tantissimo sotto l’aspetto mentale – dice Lopopolo – ora è più sicura ed ha più fiducia nei propri mezzi – tuttavia, ci spiega il mental coach – non deve adagiarsi, ma continuare su questa strada. Nel caso ciò dovesse accadere, saprò consigliarla per il meglio, ma per ora le cosa vanno bene, come i 5 tornei ITF vinti dall’inizio dell’anno testimoniano.”

Le fa eco proprio Anne Schaefer, special Guest dello stage: “ Confermo che questo percorso di mental training mi ha giovato molto. L’ho trovato molto utile e stimolante per la mia forza mentale, che è molto cresciuta dopo questa esperienza.” Nell’agenda della tennista di Apolda c’è il torneo da 25.000$ che si svolgerà a Bratislava, a partire dal prossimo 9 novembre, dove sarà la numero 4 del seeding: “Si gioca sul cemento indoor. Preferisco la terra rossa, ma sono molto migliorata anche sul veloce. Andrò a Bratislava per divertirmi e per testare i miei miglioramenti sul cemento. La classifica? Non la guardo. Si tratta di un errore che ho già fatto in passato. Per me conta solo giocare e divertirmi.”

Chiosa finale dedicata al suo coach, Paolo Galli: “Il supporto di Lopopolo è stato molto utile ad Anne, che ora a Bratislava dovrà dimostrare i suoi progressi fatto sul cemento. Perché se è vero che la terra rossa è la superficie sulla quale si adatta meglio, e, altresì vero che abbiamo lavorato molto anche per renderla competitiva sul veloce. Prima giocava i colpi quasi sempre in spin, ora ha imparato, quando è necessario, a trovare il giusto anticipo con i fondamentali, migliorando molto anche in uscita dal servizio. Tutte situazioni tattiche che sul cemento la rendono temibile.”

Guarda anche

La Tombesi punta forte sul settore giovanile per il proprio futuro

Ortona. Lo stop forzato alle attività agonistiche ha coinvolto, oltre alla prima squadra, anche le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 2 =