domenica , 29 Novembre 2020

Legge di stabilità: si ai 3 emendamenti per L’Aquila e il cratere

questo grande risultato”. A riferirlo è stata la senatrice  Stefania Pezzopane.

La Senatrice aquilana ha evidenziato come ora si sistemi la questione precari per tutti i Comuni del Cratere e per gli Uffici speciali, un vantaggio anche per le amministrazioni comunali che ora ottengono la possibilità di prorogare o rinnovare tutti i contratti stipulati sulla base della normativa emergenziale, in deroga alle vigenti leggi e questo vale per il 2016 e per il 2017.

Un risultato insperato ha commentato la Pezzopane che associato alla proroga già ottenuta nel decreto enti locali per il Comune dell’Aquila, consente alle amministrazioni di affrontare i prossimi due anni in tranquillità, per la prima volta.

“Anche i due Uffici speciali per la città dell’Aquila e per il cratere -ha spiegato la senatrice- potranno prorogare per un ulteriore triennio le 25 unità assegnate a ciascuno. Le risorse necessarie per la proroga dei precari sia dei Comuni che degli uffici speciali saranno prelevate dai fondi Cipe destinati al finanziamento dei servizi di natura tecnica  e per l’assistenza”.

IL SINDACO CIALENTE RINGRAZIA LA SENATRICE PEZZOPANE

“Voglio ringraziare la senatrice Stefania Pezzopane e la sottosegretaria Paola De Micheli per essere riuscite a far approvare tre emendamenti decisivi per il prosieguo della ricostruzione del cratere.

La ricostruzione del cratere, nonché tutto ciò che riguarda “l’area sisma” sono, infatti, determinate nei tempi, dal numero di persone che ci lavorano. Avere assicurato il rinnovo dei nostri precari ai comuni del cratere ed agli uffici speciali rappresenta già un grande risultato.

Così come è stato e sarà un grande risultato avere in un numero spero ancora più adeguato, altri addetti da impegnare come consulenti tecnici professionali che stiamo chiamando secondo la graduatoria dei vincitori del Concorso RIPAM, il tutto in attesa che venga effettuata, finalmente, una verifica puntuale dei carichi di lavoro che spettano i comuni del cratere, ed in particolare il Comune dell’Aquila, nei prossimi due anni.

Non era per nulla facile e scontato scrivere con maggiore “decisione” e chiarezza il testo ed è per questo che ringrazio sia Stefania che Paola e le relatrici della commissione bilancio ( Sen. Chiavaroli e Sen. Zanoni).

Devo, adesso, chiedere un altro sforzo: è decisiva l’approvazione nella legge di stabilità o nella legge “mille proroghe” del trasferimento ai comuni del cratere delle somme necessarie a coprire i maggiori oneri e le minori entrate tributarie che, in seguito al sisma, ancora compromettono i nostri bilanci.

Se si riuscirà ad ottenere questo risultato, i comuni del cratere potranno approvare i bilanci di previsione entro il mese di gennaio in modo che si possano creare  finalmente le  condizione  per le amministrazioni locali di gestire al meglio le politiche amministrative.

Infine, soprattutto alla luce delle ultime dichiarazioni del Prefetto dell’Aquila e del Procuratore Cardella, diviene improcrastinabile l’approvazione della “Legge Pezzopane” per la ricostruzione, in particolare di quelle norme più stringenti riguardanti la ricostruzione privata che, da anni, le aquilane e gli aquilani chiedono a gran voce, purtroppo inascoltati.

Di nuovo un grazie a Stefania Pezzopane e a Paola De Micheli per quanto hanno fatto e faranno.”

Guarda anche

Angiolo Mantovanelli, una mostra retrospettiva a L’Aquila

L’Aquila – Programmata per il 24 novembre coincidente con il Centenario della nascita a Trevenzuolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + undici =