venerdì , 22 Gennaio 2021

Il Comune dell’Aquila aderisce alla campagna ‘Al Posto Giusto’

“Il primo dicembre del “55 – ricorda l’Assessore Elisabetta Leone – a Montgomery, in Alabama, Rosa Parks, donna di colore, viene arrestata perché rifiuta di cedere il suo posto a sedere sull’autobus ad un passeggero bianco.

Con la sua azione, Rosa dà vita al boicottaggio dei mezzi pubblici di Montgomery attraverso una protesta che dura un anno e due mesi e che blocca dozzine di pullman di Montgomery, fermi per mesi fino alla rimozione della legge che legalizza la segregazione.
Il Comune dell’Aquila intende, pertanto, puntare l’attenzione sull’ampio e delicato tema della discriminazione ricordando il gesto coraggioso di questa donna attraverso interventi di artisti, attori, scrittori stranieri, migranti che racconteranno ai passeggeri storie positive o negative di contaminazione tra diverse culture.”“Il problema della discriminazione razziale – ha dichiarato l’Assessore Emanuela Di Giovambattista – è un problema purtroppo ancora esistente e l’esempio di Rosa Parks deve ancora oggi ispirare tutti coloro che credono nella convivenza e nell’integrazione.
Questa Amministrazione, in questo momento storico in cui si assiste a forti manifestazioni di chiusura, preferisce rispondere diversamente, puntando sul rispetto delle persone e dei loro diritti perché ognuno possa portare avanti il proprio progetto di vita indipendentemente dal posto in cui si trova, dal colore della pelle o dalla religione che professa.”

“I mezzi AMA – ha concluso il Presidente Del Re – si trasformeranno per questa occasione in un importante mezzo di comunicazione. Abbiamo scelto, pertanto, di divulgare la campagna sulle linee maggiormente frequentate dai giovani, scegliendo quelle che servono i poli di Roio e Coppito e, per sabato mattina, la linea che serve le scuole superiori.”

Alla conferenza stampa era presente anche Andrea Salomone in rappresentanza dell’ARCI dell’Aquila.

 

Guarda anche

Buone Feste da Hg news

Carissimi lettori,anche quest’anno per qualche giorno interrompiamo l’aggiornamento delle notizie, torneremo presto ad informarvi con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − quattro =