domenica , 16 Maggio 2021

All’Università Popolare della Terza Età di Montesilvano affrontato il tema della sicurezza

Montesilvano – “Ben tredicimila sono i pensionati che attualmente vivono a Montesilvano. Un numero cospicuo di meno giovani che sono un bersaglio facile per truffe. Proprio per questo abbiamo deciso di invitare il comandante della compagnia dei Carabinieri di Montesilvano, Vincenzo Falce, e il comandante della stazione di Montesilvano Giovanni Rolando, che ci hanno messo in guardia contro possibili raggiri”.

È quanto ha dichiarato il presidente dell’Università Popolare della Terza Età Francescopaolo Mazzaferro di Montesilvano, Giuseppe Tini, durante l’incontro svoltosi ieri pomeriggio, venerdì 29 gennaio, presso la sala Polifunzionale di Palazzo Baldoni. Presenti anche l’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Montesilvano, con il presidente Pietro Conte, e Cesare Iezzi, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Città Sant’Angelo.

 

“Purtroppo – ha affermato il capitano Vincenzo Falce – il fenomeno delle truffe agli anziani è molto diffuso nella nostra regione e anche a Montesilvano. Tre sono i consigli che mi sento di dare: fare molta attenzione, essere sempre diffidenti e chiamare il 112 per qualsiasi dubbio”.

“Il capitano Falce – ha ancora detto il presidente Tini – ci ha spiegato anche le modalità di alcuni raggiri che si stanno attuando proprio in queste settimane nella nostra città e in alcune zone della provincia di Pescara. Il nostro compito, ovviamente, sarà quello di far circolare più possibile le informazioni che il capitano Falce e il comandante Rolando ci hanno fornito, in modo da scongiurare altri spiacevoli incidenti”.

IMG_2839

Guarda anche

Coronavirus: Verì, piano per consentire le visite agli ospiti delle strutture residenziali

Pescara – Recuperare le relazioni affettive interrotte a causa della pandemia tra gli ospiti delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 10 =