martedì , 18 Maggio 2021

Ruggero “Maragno dimentica Villa Verrocchio, è troppo preso ad imbiancare le sue stanze”

Montesilvano – «Villa Verrocchio è ormai completamente ignorata e abbandonata al proprio destino e anche in questo caso Maragno ha fatto solo promesse da marinaio» . Interviene così il consigliere Lino Ruggero ricordando quanto il sindaco dopo le elezioni aveva annunciato che avrebbe riparato la pavimentazione antistante la chiesa di San Giovanni Bosco.

«ma dopo 18 mesi l’area è ancora in pieno degrado. –commenta Ruggero— Raccogliamo le istanze di numerosi cittadini,  che ci contattano per denunciare infortuni a causa della pavimentazione divelta, la cui riparazione ammonta a poche centinaia di euro.
L’amministrazione comunale nel triennale vantava di aver inserito anche questi lavori ma finora ancora nulla ed ora sarà costretta a pagare i danni dopo le cadute di alcuni cittadini che presenteranno denuncia. Ricordiamo il panettone stradale a Montesilvano Colle costato oltre tremila euro al Comune dopo un procedimento legale vinto proprio da familiare del sindaco Maragno.
Le strade di Villa Verrocchio sono dei colabrodi, in particolare via Lucania, in cui si svolge il mercato o il secondo tratto di via Lazio rimasto incompleto. L’assenza di manuenzione in città è comunque sotto gli occhi di tutti».

IMG_8844Ruggero poi ricorda come sempre a Villa Verrocchio persiste il problema delle radici degli alberi sui marciapiedi davanti alle scuole, «ma il sindaco è troppo occupato ad imbiancare le sue stanze, –commenta sarcasticamente Ruggero–tra l’altro mai utilizzate per la cittadinaza perché non riceve più le persone. Sono stati proprio i residenti di Villa Verrocchio, decisi a denunciare il degrado del quartiere, che hanno chiamato la segreteria di Maragno per un appuntamento ma purtroppo mai fissato, nonostante abbiamo accennato le problematiche».

 

 

20160128_151155-2

Guarda anche

Coronavirus: Verì, piano per consentire le visite agli ospiti delle strutture residenziali

Pescara – Recuperare le relazioni affettive interrotte a causa della pandemia tra gli ospiti delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 9 =