mercoledì , 1 aprile 2020
Home » Passioni » Food » Ripartite le visite nelle scuole: Ieri Cuzzi alla Montale. Oggi il sindaco ha mangiato alla mensa della primaria di via Scarfoglio

Ripartite le visite nelle scuole: Ieri Cuzzi alla Montale. Oggi il sindaco ha mangiato alla mensa della primaria di via Scarfoglio

Pescara – Nella giornata di ieri gli assessori all’Istruzione e al Verde Pubblico Giacomo Cuzzi e Laura Di Pietro hanno preso parte all’iniziativa organizzata dalla scuola primaria Montale per festeggiare i nonni.Una festa che ha coinciso con la prima uscita pubblica di Cuzzi quale neo assessore all’Istruzione e che si è conclusa con la messa a dimora di un ulivo nell’orto didattico ospitato dalla scuola.

“Una parentesi partecipata ed emozionante – così si sono espressi Cuzzi e la Di Pietro – che ci ha dato modo di stare vicini a questa sensibile e importante dimensione e ascoltare le esigenze di docenti, personale e famiglie. Durante la festa abbiamo invitato la scuola a quella che sarà la futura inaugurazione del vicino parco dell’ex Monopolio, messo a disposizione del Comune dall’Agenzia del Demanio e che vogliamo vedere presto risorgere e divenire luogo di socializzazione e riferimento del quartiere”.

Stamane, invece, prima visita ufficiale del sindaco Marco Alessandrini e del neo assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi alla mensa scolastica della scuola primaria Pineta Dannunziana in via Scarfoglio. Alla visita ha partecipato anche la consigliera comunale Leila Kechoud.

“Siamo andati a chiedere ai ragazzi cosa pensano del nuovo servizio mensa partito lo scorso 3 ottobre e a testarlo in prima persona – hanno commentato il sindaco Marco Alessandrini e l’assessore Giacomo Cuzzi – Un servizio migliorato e reso, oltre che trasparente, grazie all’unificazione dell’appalto prima diviso in sei differenti capitolati, anche di grande qualità. Oggi infatti i ragazzi mangiano cibi del territorio, di stagione, a km zero e tracciabili, grazie alla collaborazione fra Comune, Coldiretti Abruzzo e l’associazione Isa per la prevenzione oncologica, che sono nostri partner in questa rivoluzione. I risultati ci sono e li abbiamo condivisi con gli utenti più importanti, i ragazzi che si sono detti soddisfatti di qualità e quantità e con gli insegnanti. Con loro abbiamo mangiato un’ottima pasta con lenticchie e patate e i filetti di nasello al limone con contorno di insalata che si sono sostituiti ai bastoncini di pesce. Frutta o yogurt a fine pasto e poi di nuovo in classe. Una visita che ufficialmente riapre gli incontri con le scuole che abbiamo voluto è fatto sin dal primo giorno”.

Guarda anche

A Lanciano il progetto integrato di fiera agricola

sarà presentato venerdì 22 novembre alle ore 17:00 capofila covalpa abruzzo coordinamento scientifico crea - centro di ricerche, bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − 1 =