domenica , 20 Giugno 2021

Sisma: a Giulianova scuole chiuse il 2 novembre per verifiche. Pronta l’accoglienza, 584 stanze per gli sfollati

A seguito degli ulteriori eventi sismici dello scorso 30 ottobre, il sindaco Francesco Mastromauro ha firmato oggi, 31 ottobre, l’ordinanza di sospensione delle attività didattiche per le scuole di ogni ordine e grado per mercoledì 2 novembre così da permettere l’ultimazione delle operazioni di verifica e controllo in corso sui plessi.

La Piscina comunale rimarrà chiusa sino al 6 novembre sia per i sopralluoghi e sia per anomalie riscontrate all’impianto di aerazione per le quale è necessario l’intervento di una ditta esterna.

A Giulianova pronte 584 stanze per gli sfollati. Da domani fino a 2.500 posti letto complessivi.

A Giulianova sono al momento ospitate, all’Hotel Corallo, 10 persone di Tossicia inviate dal sindaco di quella località Franco Tarquini. “Il nostro impegno è massimo per cercare di dare una risposta alle persone sfollate dell’entroterra”, dichiarano il sindaco Francesco Mastromauro e l’assessore al Turismo Gian Luca Grimi. “Sin da ieri, 30 ottobre, e in breve tempo sono state messe a disposizione dai nostri albergatori, che ringraziamo per la sensibilità e per la loro sollecita disponibilità, ben 191 stanze d’albergo, salite oggi a 584 di oltre 10 Hotel. Per domani, 1 novembre, verrà assicurata una disponibilità fino a 2.500 posti letto complessivi”.

Guarda anche

Il WWF: «La “nuova” via Pantini: un’idea vecchia da ripensare profondamente»

Programmato dal Comune di Pescara il taglio di circa 60 alberi per far posto all’asfalto  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + 4 =