giovedì , 9 Dicembre 2021

Sisma, report da Teramo: crolli nella Chiesa di Sant’Antonio, stabili inagibili, danni ingenti al patrimonio Asl

Teramo – Questa mattina il Sindaco Maurizio Brucchi, dopo aver sentito i Capigruppo consiliari ha informato il presidente del Consiglio circa la decisione di rinviare i Consigli Comunali del 3 e del 10 Novembre prossimi. Nei prossimi giorni verrà convocata una riunione dei Capigruppo nel corso della quale il Sindaco riferirà sulla situazione post sisma, con particolare riferimento agli edifici pubblici e alle scuole.

 

Oggi sono stati compiuti diversi sopralluoghi, sia da parte dei tecnici comunali che dai Vigili del Fuoco; questi ultimi hanno ridotto il numero delle verifiche in coda da 1.165 a 874. Altri stabili sono stati dichiarati inagibili, e tra questi i seguenti uffici pubblici: ARTA e Genio Civile. Da domani, 3 Novembre riaprirà il cimitero di Poggio Cono; sempre domani saranno con ogni probabilità conclusi gli interventi che consentiranno, per il giorno successivo, l’apertura di tutti gli altri cimiteri frazionali.

Ingenti i danni anche al patrimonio della ASL; inagibile il centro di Igiene Mentale prospiciente Fonte della Noce, così come alcuni immobili dell’azienda sanitaria siti in viale Cavour; analoga situazione per due stanze della Scuola per Infermieri, mentre lesioni sono state riscontrate nella struttura amministrativa di Circonvallazione Ragusa. Si è registrata purtroppo una grave perdita per il patrimonio artistico; sono stati registrati forti crolli all’interno della Chiesa di Sant’Antonio, sita nella ex struttura manicomiale.

Conclusi infine i sopralluoghi nelle scuole, dove non sono stati registrati danni alle strutture, sebbene si rendano necessari, in alcuni casi, piccoli lavori di manutenzione. Nel pomeriggio il Sindaco ha incontrato alcune mamme dell’omonimo comitato con le quali ha concordato di organizzare per i prossimi giorni un incontro assieme al Presidente della Provincia Renzo Di Sabatino e ai consiglieri comunali e provinciali, per valutare assieme le decisioni da assumere.

Da stasera infine, prenderà il via una attività di verifica puntuale degli ospiti nelle aree di accoglienza notturne. A ciascuno dei fruitori, verrà consegnata una scheda contenente indicazioni per recarsi domani presso l’Ufficio Lavori Pubblici del Comune , dove i tecnici saranno pronti ad effettuare la verifica dell’abitazione; qualora dovesse essere confermata l’inagibilità, si provvederà all’ulteriore passaggio della scelta tra autonoma sistemazione e albergo; se dovesse venir fuori che l’abitazione è agibile, l’interessato sarà invitato a rientrarvi.

Come auspicato dal Sindaco Maurizio Brucchi nei giorni scorsi, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, nel corso di una trasmissione radiofonica, ha oggi dichiarato che nei prossimi giorni metterà a disposizione dei Comuni colpiti dal terremoto, ulteriori tecnici per le verifiche e adotterà significativi interventi normativi per agevolare le attività connesse a questa fase e quindi alla ricostruzione.

Guarda anche

Biblioteche regionali: il PD “La giunta Marsilio ancora una volta distante dalla biblioteche e cultura”

I Dem: “L’oblio per le biblioteche rischia di far saltare anche il progetto del bando …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 4 =