domenica , 20 Giugno 2021

Verso UPC Tavagnacco – Chieti Calcio Femminile, parlano mister Di Camillo e Alessia Copia

Chieti. La Chieti Calcio Femminile si prepara ad affrontare un’altra difficile trasferta: il prossimo sabato 26 novembre le neroverdi sarà di scena a Tavagnacco contro una delle formazioni più in forma del campionato che anche quest’anno sta confermando tutto il suo valore.
Dodici punti in classifica con una partita da recuperare (quella contro il Brescia), la squadra friulana ha in organico la scozzese Lana Clelland, finora capocannoniere della massima serie con 10 reti.
Nell’ultimo match perso in casa contro il Verona, la Chieti Calcio Femminile ha di nuovo messo in mostra grinta e carattere da vendere, lecito dunque attendersi anche contro il Tavagnacco una prova d’orgoglio per cercare di fare punti e muovere ancora di più la classifica.
“In questo periodo – ha sottolineato il tecnico Lello Di Camillo – una delle poche note positive è che la squadra da un po’ di tempo a questa parte entra in campo a lottare. Non abbiamo trovato il successo a Roma, non abbiamo trovato il successo parziale con il Verona, ma il dato positivo è che è una squadra che lotta. Ad Udine andremo a giocare la partita sperando di conquistare la vittoria o quantomeno il pareggio. Con il Verona abbiamo giocato con coraggio, peccato perché se avessimo chiuso il primo tempo sul pari, ce la saremmo potuta giocare in maniera diversa. Nel secondo tempo abbiamo rischiato qualcosa in più, abbiamo tirato fuori l’orgoglio, il carattere e nel miglior momento nostro abbiamo subìto il raddoppio. Peccato, sono cose che ci possono stare. Non parlo delle decisioni arbitrali, ma peccato per l’espulsione, non tanto per la gara con il Verona che era agli sgoccioli ma per il fatto che avremo un’assenza in più per il prossimo incontro”.
Diverse le defezioni per la gara di sabato: mancheranno Riboldi, Di Marco, Carrozzi e Nozzi per infortunio e Giulia Di Camillo per squalifica.
“Come sempre ogni sabato dovremo affrontare una partita difficile – ha detto Alessia Copia – ma purtroppo abbiamo anche diversi assenze per infortunio, mancherà anche Giada che purtroppo sabato è stata espulsa, quindi saremo forse un po’ contate ma come sempre ce la dovremo mettere tutta. Ogni volta che scendiamo in campo ci dobbiamo mettere la caparbietà, lo faremo anche sabato. Il mister ci disporrà nel modo in cui riterrà più opportuno, in campo dobbiamo scendere noi e dovremo cercare di dare il meglio per cercare di prendere almeno un punto”.

Guarda anche

Tiro con l’arco: ad Atri la prima edizione della Coppa Italia Master

ATRI – Dal 18 al 20 giugno 2021 oltre 130 arcieri provenienti da tutta Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 5 =