mercoledì , 29 Settembre 2021

A Loreto Aprutino riqualificato con il tree climbing il grande Olmo del centro storico

L’operazione è stata quella di lavorare in quota, nella chioma del grande Olmo, tramite tree climbing. Un lavoro estremamente meticoloso e di alta professionalità. L’albero aveva subito diversi danni dopo il maltempo di gennaio scorso e necessitava di un’attenta potatura. “Abbiamo fortemente voluto questo bel intervento di arboricoltura professionale nella cura di un grande albero” ha spiegato Alberto Colazilli “Nel nostro territorio, dopo il maltempo di gennaio, stiamo assistendo a troppi interventi maldestri e privi di professionalità sulle alberature pubbliche e private. Gli alberi vengono distrutti da incompetenti e il nostro patrimonio paesaggistico è seriamente a rischio. Il grande Olmo di Loreto è stato solo ripulito dal secco e dai rami rotti, senza rovinare la sua naturale forma, senza eseguire capitozzatura o taglio drastico dei rami.”

Ottimo il lavoro di Giovanni Palombini, arboricoltore di grande professionalità ed esperienza che ha lavorato per anni su grandi alberi in giardini storici, restaurando e salvando tanti esemplari di pregio. Il lavoro di squadra tra arboricoltori ed esperti di giardini e paesaggio porta sempre a importanti risultati. Adesso il grande Olmo torna finalmente a risplendere nel Parco dei Ligustri, simbolo paesaggistico del centro storico di Loreto Aprutino.

 

Guarda anche

Cram: pubblicato Avviso per finanziare attività culturali delle associazioni abruzzesi

Pescara– E’ online, sul sito istituzionale della Regione (www.regione.abruzzo.it) e del Consiglio regionale abruzzesi nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + sedici =