domenica , 5 luglio 2020
Home » Focus » News » L’Aquila, ottavo anniversario del sisma. Presentata la fiaccolata e le altre iniziative

L’Aquila, ottavo anniversario del sisma. Presentata la fiaccolata e le altre iniziative

L’Aquila 

“Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere”

È con questa celebre frase, del Dalai Lama che il Comune dell’Aquila intende commemorare l’ottavo anniversario del sisma.
Le iniziative sono state presentate nel corso di una conferenza stampa a palazzo Fibbioni.

La fiaccolata commemorativa, a cura dai Comitati dei familiari delle vittime partirà il 5 aprile alle 22,30 da via XX settembre (bivio della Stazione). Dopo una sosta presso la Casa dello Studente, attraverserà Corso Federico II, per arrivare in Piazza Duomo, dove avverrà la lettura dei 309 nomi. Seguirà la messa, presieduta da Mons. Petrocchi, Arcivescovo Metropolita dell’Aquila e la veglia di preghiera aspettando le 3.32, quando i rintocchi della campana del Suffragio ricorderanno le vittime del sisma.

Le fiaccole saranno distribuite alla partenza, dai volontari Protezione Civile. Saranno presenti quattro ambulanze di cui una mobile che seguirà il corteo, oltre a tre squadre appiedate di volontari.

L’AMA matterà a disposizione dei bus navetta gratuiti per il deflusso del corteo. Le navette partiranno dal terminal di Collemaggio, raggiungibile da piazza Duomo attraversando il tunnel, che rimarrà aperto. Le corse saranno a disposizione da mezzanotte alle 3.45 dal terminal e condurranno ai parcheggi di partenza.

L’ASM metterà a disposizione i raccoglitori per lo smaltimento delle fiaccole lungo il percorso.

I parcheggi consigliati per la sosta delle auto sono quelli del piazzale del mercato (piazza d’Armi), piazzale Meridiana, in via Rocco Carabba e il parcheggio in via Vicentini.

Tra gli altri appuntamenti, che si terranno dal 4 al 6 aprile, ricordiamo:

 

la cerimonia di premiazione Premio “AVUS 6 aprile 2009”- quarta edizione, che si terrà il 4 aprile alle ore 11.00 presso l’Aula Magna Gran Sasso Science Institute (a cura Ass. Vittime Universitarie Sisma 6 aprile 2009- Università degli Studi dell’Aquila -Gran Sasso Science Institute).

Il 5 aprile dalle ore 10.30 alle 12.30 si terrà la Cerimonia di intitolazione dalla “sala Rapporto” del Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila al Mar. Giampaolo Pace, presso la sede Comando provinciale Carabinieri L’Aquila.

Sempre il 5 aprile alle ore 17,30 a Palazzetto dei Nobili si terrà l’incontro con la rete nazionale dei comitati “Noi non dimentichiamo”.

Il 6 aprile ci sarà la consueta Staffetta commemorativa “Insieme per non dimenticare le vittime del terremoto del 6 aprile 2009”, a cura di A.S.D. – M.C. Manoppello Sogeda, USACLI, UISP , i comuni di Tornimparte, Poggio Picenze, Lucoli, San Pio delle Camere, San Demetrio dei Vestini, Villa Sant’Angelo, Fossa, L’Aquila e la Provincia dell’Aquila. La staffetta partirà da Castelnuovo, per attraversare i centri di Prata D’Ansidonia, San Demetrio ne’ Vestini, Villa Sant’ Angelo, Fossa, Monticchio e Onna. L’arrivo a L’Aquila è previsto per 12.50 in P.zza Duomo. Gli atleti raggiungeranno poi la Casa dello Studente alle ore 13.00

Sempre il 6 aprile alle ore 11,30 all’Auditorium del Parco del Castello si esibirà la Fanfara della Polizia di Stato, a cura di Ass. Nazionale Polizia di Stato

Nel pomeriggio si terrà la seconda edizione della Corsa non competitiva “Insieme, di corsa per L’Aquila” GdF. Alla manifestazione aderiranno circa mille allievi della Scuola, che partiranno alle ore 15.30, dopo la cerimonia d’apertura dal varco n. 1 della Caserma Ispettori GdF. A piazza D’Armi è prevista l’aggregazione delle associazioni sportive, delle scuole e dei cittadini, che vorranno unirsi. Da qui la corsa ripartirà alle 16.00 percorrendo via XX Settembre, corso Federico II e piazza Duomo.

INSIEME DI CORSA PER L’AQUILA

Correre compatti per non dimenticare la tragedia: questo l’obiettivo della manifestazione della Guardia di Finanza che si terrà nel Capoluogo abruzzese a partire dalle 15:00 di giovedì 6 aprile.

“Insieme, di corsa per L’Aquila” è lo slogan dell’iniziativa, che si colloca nel più ampio ambito degli eventi connessi al ricordo del sisma che ha colpito l’Abruzzo otto anni fa. Con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia e del Comune di L’Aquila, le Fiamme Gialle della Scuola Ispettori e Sovrintendenti hanno voluto promuovere una corsa su strada non competitiva per confermare, ancora una volta, i sentimenti che legano la Cittadinanza tutta alla Scuola Ispettori e Sovrintendenti.

La corsa – che si svilupperà sulla distanza complessiva di circa 8 km ad andatura regolare – partirà dal Campo Sportivo della Scuola con l’adesione di oltre 1.000 allievi in formazione e parte del personale istruttore, proseguirà lungo un percorso prestabilito e vincolante per tutti i “corridori”, fino all’area mercatale di Piazza d’Armi, per poi congiungersi con la Cittadinanza aquilana e terminare, insieme, in Piazza Duomo.
La partecipazione è aperta a chiunque: dai più sportivi ai dilettanti della prima corsa, ai semplici “camminatori”.

Per aderire basterà soltanto recarsi al punto di ritrovo (Piazza d’Armi – area mercatale) e procedere in gruppo compatto per gli ultimi 3 km, seguendo le indicazioni degli organizzatori.
L’evento si svolgerà in base al seguente programma: • Ore 15:00 – inizio della cerimonia di apertura (solo per le Fiamme Gialle) presso il Campo Sportivo della Scuola, alla presenza di Autorità civili, religiose e militari; • Ore 15:30 – partenza al colpo dello “starter” e svolgimento della corsa, che dalla caserma si dipanerà lungo il seguente itinerario: − per i Finanzieri: Via Fiamme Gialle, Via Paolo Borsellino, S.S. 80, Viale Corrado IV, Piazza d’Armi (sosta, dopo 5 km, di massimo 10 min. ed incontro con la Cittadinanza); − aggregazione dei cittadini, i quali affronteranno un percorso di 3 km, proseguendo, con i Finanzieri (tot. 8 km), da Piazza d’Armi verso Via XX Settembre, Corso Federico II e Piazza Duomo.

 

Guarda anche

La Guardia Costiera di Giulianova riceve la visita del Prefetto di Teramo

Giulianova – Questa mattina, la Capitaneria di porto di Giulianova ha ricevuto la visita  istituzionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =