mercoledì , 3 Marzo 2021

Vittorito invaso per un intero week-end dai Campionati Internazionali di Endurance

Vittorito – Dall’alba di domani fino a domenica sera, 150 cavalli, cavalieri e amazzoni si affronteranno nella cosiddetta maratona a cavallo che ha tanto incantato anche gli sceicchi degli Emirati, in un meraviglioso puzzle naturalistico composto da Valle Peligna, Valle Aterno e Riserva naturale delle Sorgenti del Pescara.

Nel cuore dell’Abruzzo la Vittorito Endurance Ride, un evento internazionale, organizzato da I Cavalieri dell’Antera che coinvolge Coni, Federazione Italiana Sport Equestri (Fise), Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (Mipaaf) e Fédération Equestre Internationale (Fei). A Vittorito (AQ), infatti, sono già arrivati i team provenienti da tutta l’Italia e anche dall’estero per competere nella 160 chilometri Fei, valida per qualificarsi ai prossimi Campionati Europei di Bruxelles.

Alle 6:00 di domani partiranno, in successione, le gare delle categorie Young Rider e Senior Rider (under e over 21 anni): 82 in gara sui percorsi di 160, 120 e 81 chilometri. Domenica mattina, invece, gareggeranno i 27 binomi iscritti alla tappa del Circuito Mipaaf, categoria nazionale promossa dal Ministero per promuovere l’allevamento sportivo dei cavalli italiani, prevista su 30, 60 e 90 chilometri. A seguire, quindi, altri 40 binomi si sfideranno nella tappa di Coppa Abruzzo di Endurance.

“Un vero orgoglio per noi”, spiega Adriano Marrama, presidente de I Cavalieri dell’Antera, “portare centinaia di persone, grazie a una manifestazione sportiva, a conoscere le meraviglie della natura e dei borghi abruzzesi”. Le gare di endurance, infatti, non si limitano al solo circolo ippico ma inducono gli sportivi, team e spettatori al seguito a spaziare per tutto il circuito di gara. Ottima occasione per la promozione e l’indotto turistico: “Per tre giorni”, aggiunge Marrama, “Le strutture alberghiere di Vittorito, Popoli e dintorni si riempiranno di persone, così come i borghi limitrofi verranno popolati da numerosi turisti”.

A muovere la macchina organizzativa anche Gianfelice D’Agostino, referente della disciplina Endurance per la Fise Abruzzo: “L’obiettivo che ci prefiggiamo”, afferma parlando del crescente movimento regionale, “è quello di innalzare il numero di praticanti a tutti i livelli, sperando anche di arrivare a vincere la Coppa delle Regioni di Endurance prevista a Follonica il prossimo ottobre”.

 

Guarda anche

Altro gol nel finale: la Tombesi non va oltre il pari

Finisce 3-3 contro il Lucrezia, in una gara segnata dagli infortuni (Fabiano e Dell’Oso) e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 4 =