sabato , 18 Settembre 2021

“CITTADINI E SICUREZZA”, SPOLTORE ADERISCE ALLA CAMPAGNA INFORMATIVA DEI CARABINIERI

“La cooperazione con l’arma dei carabinieri è centrale” ricorda il sindaco Luciano Di Lorito “anche perché i fenomeni di microcriminalità preoccupano e noi delle istituzioni dobbiamo dare risposte. In questo senso devo ringraziare il comandante della stazione locale Silvio Tomassini, il quale mi ha confermato che la cittadinanza di Spoltore è molto collaborativa e sempre più attenta a segnalare situazioni dubbie. Ringrazio anche il comandante provinciale, Marco Riscaldati, per la bella iniziativa”. Non vi può essere il presidio di un carabiniere o di un poliziotto presso ogni abitazione o bene. Un aiuto può e deve giungere anche dalla cittadinanza che, con pochi accorgimenti, può contribuire a rendere più sicuro il territorio in sinergia e collaborando con le Forze dell’Ordine. L’invito è a tenere gli occhi aperti, senza però vivere nella paura.

“Il comando dei Carabinieri” aggiunge il sindaco “svolge un lavoro encomiabile su un territorio particolarmente vasto, considerando che oltre ai 36 km2  di Spoltore coprono anche il territorio di Cappelle sul Tavo”. Sempre nell’ottica di una sinergia tra enti e istituzioni, “grazie all’impegno della Polizia Municipale tutte le attività legate agli incidenti le facciamo noi, proprio per dare modo all’Arma di concentrarsi in altre attività di controllo: abbiamo poi installato 40 nuove telecamere in tutti i varchi d’accesso ai centri abitati, che ovviamente vanno a supportare i compiti delle Forze dell’Ordine, oltre a salvaguardare il patrimonio pubblico dagli atti vandalici. Per alcune particolari indagini, le immagini registrate sono già state utili per individuare reati e fermare i responsabili” Infine, per ampliare le opportunità di supporto della Polizia municipale, conclude il sindaco, “abbiamo armato i vigili”.

Guarda anche

Ritorno a scuola: tra saluti di rito e nuovi disagi

Pescara – Riparte la grande macchina del sapere, dopo aver sperimentato un periodo di disagi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − quindici =