venerdì , 17 Settembre 2021

Imu, determinate le tariffe per i terreni edificabili a Montesilvano: il PSI “commesso un furto, un esproprio”

Una vera stangata la definiscono gli esponenti del PSI che nei giorni scorsi hanno tenuto una conferenza stampa sull’argomento alla quale erano presenti il Segretario provinciale Giorgio D Ambrosio, Vladimiro Lotorio e il consigliere comunale di Montesilvano Enea D’Alonzo. Nel manifesto stampato per l’occasione i tre accusano il Comune di Montesilvano di aver “commesso un furto, un esproprio” e contro la delibera è stato Lotorio ad aver presentato un ricorso al TAR.

I socialisti contrari alla delibera che  interesserà aree vaste presenti sulla planimetria di Montesilvano e nel complesso pari circa alla metà di tutto il territorio cittadino, lamentano al Comune oltre le tariffe che annunciano quadruplicate, anche la retroattività presente nell’atto di Giunta, Lotorio spiega inoltre anche come   l’indirizzo dato dall’assise civica non comprenda microzone, ma le macrozone e definisce quanto scritto “un falso”, l’introito che è stato preventivato secondo i Socialisti porterà alle casse comunali circa 10mln di euro.

Sarà il consigliere comunale di Montesilvano Enea D’Alonzo infine a chiedere che la delibera venga ridiscussa in consiglio comunale, “presenterò un interrogazione a tema –spiega D’Alonzo–perché  è necessario che venga ristabilita giustizia sociale ed equità per quei tanti cittadini e imprenditori che altrimenti si ritroveranno con esorbitanti tariffe al 10,60 per cento”.

Guarda anche

Programmazione 2021-2027: con il confronto partenariale si entra nel vivo del nuovo POR Abruzzo

Pescara – Al via, domani, 16 settembre, dalle ore 10 alle ore 12.30, in modalità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =