domenica , 19 novembre 2017
Home » Polis » Città » Montesilvano, slitta al 20 luglio la prima rata della Tari per chi non ha ricevuto i bollettini

Montesilvano, slitta al 20 luglio la prima rata della Tari per chi non ha ricevuto i bollettini

Montesilvano – «Coloro che ad oggi non hanno ancora ricevuto gli avvisi di pagamento, possono assolvere al pagamento della prima rata della Tari, entro il 20 luglio, senza incorrere in sanzioni». L’annuncio arriva dall’assessore al Bilancio Deborah Comardi. A causa di problemi tecnici nella fase di spedizione degli avvisi di pagamento, non tutti i contribuenti hanno ricevuto la documentazione necessaria per eseguire il pagamento della prima rata in tempi utili. «Abbiamo ritenuto opportuno – afferma l’assessore al Bilancio – dare altre settimane ai contribuenti interessati da questa problematica per effettuare il pagamento. I cittadini, che non hanno ancora ricevuto i bollettini, possono recarsi all’Ufficio Tributi per ritirare il proprio avviso di pagamento. Nel frattempo vogliamo ricordare che abbiamo attivato il servizio del cassetto tributario attraverso cui è possibile stampare copie dei pagamenti, l’F24 per la Tari e procedere al pagamento sia con metodo tradizionale che online. Il sistema infatti consente il pagamento e la consultazione della propria posizione on line, con una semplicissima registrazione». Resta possibile recarsi presso l’ufficio Tributi per ritirare copie degli F24 in caso di problemi ad iscriversi al cassetto tributario, o per quanti sono privi di un collegamento ad internet.

Per registrarsi basta cliccare sul banner sulla home page del sito istituzionale che indirizzerà l’utente automaticamente sul portalecassettotributario.it; inserire il codice fiscale, la propria mail e il numero di cellulare, su cui verrà inviato un codice PIN necessario al completamento dell’iscrizione. Una volta abilitati sarà possibile consultare la propria posizione tributaria, stampare copie di pagamenti, l’F24 per la Tari e procedere al pagamento sia con metodo tradizionale che online direttamente in piattaforma inserendo le coordinate bancarie. In questo caso il bonifico verrà inoltrato all’Agenzia delle Entrate che rilascia la quietanza telematica, disponibile al contribuente tramite cassetto. Mediante il servizio è possibile comunicare variazioni di indirizzo o richiedere informazioni e chiarimenti, cliccando sulla sezione AIUTO TRIBUTI, senza doversi recare allo sportello Tributi.

Restano invariate le altre 4 rate al 31 luglio, 31 agosto, 30 settembre e 30 novembre.

Guarda anche

Maltempo, allagamenti e disagi

Pescara - Nella giornata di ieri il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, aveva emesso un avviso di criticità regionale per i giorni 14, 15 e 16 novembre con previsione di “codice rosso” (criticità elevata) per le zone costiere della regione e “codice arancione” (criticità moderata) per le zone meridionali. Molti i comuni che già da ieri, avevano ordinato la chiusura delle scuole per la data di oggi e attivato il C.O.C, Centro Operativo Comunale. Dopo ore di pioggia ininterrotta già alle prime luci dell'alba tante le segnalazioni di allagamenti e smottamenti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 2 =