domenica , 19 novembre 2017
Mariano Navone
Home » Passioni » People » Associazioni » Concerto di beneficenza al Teatro Marrucino di Chieti 

Concerto di beneficenza al Teatro Marrucino di Chieti 

Chieti – Le quattro stagioni del tango, organizzato dall’associazione di volontariato Il Sorriso di Marinella in collaborazione con Avalon Progetto Tango

Appuntamento venerdì 22 settembre alle 21 nel foyer del Teatro Marrucino a Chieti per Le quattro stagioni del tango. L’evento è organizzato dall’associazione di volontariato Il Sorriso di Marinella in collaborazione con Avalon Progetto Tango.
Il concerto ripercorre i brani della tradizione del tango e i celebri autori che ne hanno segnato la storia, attraverso la musica di Eduardo Moyano (voce), Mariano Navone (bandoneón) e Luis Gabriel Chami (pianoforte) e con la graditissima partecipazione della violinista Angela Di Giuseppe.
Ingresso allo spettacolo, 18 euro. I biglietti sono disponibili in prevendita da I Luoghi dell’Anima, psicolibreria ed emporio del benessere (via Campobasso, 14 a Pescara) o contattando il Tel. 3282876319.
Il ricavato dell’evento sarà interamente devoluto all’associazione Il Sorriso di Marinella – Associazione di volontariato, per sostenere le sue attività benefiche di volontariato a tutela di persone ed animali in difficoltà. Pagina Facebook: www.facebook.com/ilsorrisodimarinella

Guarda anche

Il Pescara supera 3-1 la Pro Vercelli

Pescara. Torna al successo il Pescara che all’Adriatico supera la Pro Vercelli 3-1 grazie ad una doppietta di Pettinari e ad un gol di Capone, per i piemontesi il gol della bandiera è stato siglato da Morra, entrato qualche minuto prima. Successo nel complesso meritato con i biancazzurri che hanno creato gioco e diverse occasioni concedendo solo alcuni break agli avversari. Affermazione importante che serve al Delfino per respirare in classifica. È la prima volta in stagione che gli adriatici guadagnano i tre punti senza di fatto soffrire. Zeman ha dovuto rinunciare ancora una volta a Bovo, Campagnaro, Balzano, Proietti e Selasi, sono invece rientrati Coda, Benali e Capone. Invece Grassadonia ha dovuto fare a meno di Vives e Mammarella, entrambi squalificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 6 =