venerdì , 4 Dicembre 2020

Calcio a 5, pokerissimo Cuzzolino: il Pescara espugna Eboli (2-5)

Capuozzo, capitan Cuzzolino, Ercolessi, Morgado ed Azzoni gli uomini scelti da mister Colini (squalificato, in panchina Marcio Forte) per dare l’inizio alle ostilità. I biancazzurri, in tenuta verde da trasferta, mettono subito le cose in chiaro: sono trascorsi appena 3’03’’, infatti, quando Cuzzolino sblocca il match, superando Gillicon un mancino tutto potenza e precisione. La Feldi non ci sta ed attacca in massa, ma Capuozzo è uno scudo e mantiene inviolata la propria porta. Ordinato e razionale nella gestione dei possessi, il Pescara si difende compatto ed attacca con buona intensità pur non riuscendo a raddoppiare, nonostante un paio di buone chance. Capuozzo capitola solo da tiro libero, realizzato da Pedotti al 14’23” per il pari campano. Che dura pochissimo: Leandro Cuzzolino si conferma cecchino spietato da tiro libero e ne infila tre nel giro di poco più di un minuto (15’21”, 15’37” e 16’26”) per il poker personale e di squadra. Al quarto tentativo, però, a 1’19’’ dall’intervallo, Pasculli si supera e respinge il tiro del numero 17 pescarese.
Dagli spogliatoi torna sul parquet un Pescara altrettanto concentrato e grintoso, nonostante le tantissime assenze tra infortuni e squalifiche. La gestione del congruo vantaggio è praticamente perfetta e nelle rare occasioni di marca ebolitana c’è Capuozzo a fare buona guardia fino a quando non è costretto ad alzare bandiera bianca per un problema fisico. La porta pescarese è dunque affidata al debuttante PaveMudronja, che non patisce il peso del debutto e si disimpegna bene. A 6’11’’ dalla sirena, il tecnico campano Ronconi inserisce il portiere di movimento e la mossa sortisce subito l’effetto sperato: è Jorginho ad accorciare. Al 15’30’’, con l’Eboli in inferiorità numerica, Fernandao si conquista un calcio di rigore che Cuzzolino non sbaglia. E’ cinquina Pescara e pokerissimo per il capitano che a 2’ dal termine centra anche una traversa. Al suono della sirena è festa Pescara per una vittoria importante che cancella lo zero in classifica.
I biancazzurri di mister Fulvio Colini torneranno in campo sabato 7 ottobre (fischio di inizio ore 18:30) per la sfida alla rivelazione Came Dosson al PalaRigopiano; successivamente la truppa partirà per Minsk (Bielorussia) per partecipare al Girone “Main Round” di Futsal Cup nel periodo 10/15 ottobre. Per questo motivo, la gara con la Lazio, originariamente prevista in data 15 ottobre, sarà posticipata a martedì 24 ottobre 2017 al “Pala Gems” di Roma alle ore 20.30.Per quanto concerne la compagine femminile allenata da Everaldo Segundo, reduce da due vittorie in due gare in campionato, appuntamento a domenica prossima alle ore 17, quando al PalaRigopiano arriverà lo Stone Five Fasano.

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + nove =