venerdì , 4 Dicembre 2020

Magic schiacciasassi, frantumata nella ripresa la resistenza della Torre Spes

Chieti. La Magic, accompagnata da una folta rappresentanza di tifosi teatini, batte la Torre Spes e si issa solitaria in testa alla classifica. La faida famigliare vede infatti prevalere con merito la squadra di Memo Patricelli nei confronti di quella comandata da suo fratello Alfredo. Dettagli a contorno di una vittoria che conferma quanto di buono già visto nelle prime due gare di campionato. Memo Patricelli deve fare a meno alla vigilia di Mennilli, fermo per una scapigliata e deve contare su un Maciulli a mezzo servizio a causa di un infortunio alla mano destra. Alla fine però è tutto facile per i neroverdi capaci di travolgere con un quarto finale da favola i padroni di casa, nonostante nei primi due quarti la partita sia filata via sul piano di un sostanziale equilibrio. I magici per la terza volta di fila faticano a carburare e a contenere nei primi due quarti un Febo in forma smagliante ma al rientro dagli spogliatoi la musica cambia. Di Falco e Italiano sforacchiano a ripetizione il canestro torrese, facendo prendere il largo a vele spiegate alla ciurma teatina. Il vantaggio sale fino a 36 lunghezze, c’è il tempo nel finale di assistere all’esordio di Mattia Di Sabatino e ai primi punti in stagione di Stefano Razzi. Povilaitis sotto canestro è stato il solito dominatore, accompagnato dai muscoli e dall’estro di Pelliccione, un lusso per questa categoria. Troppo forte, troppo grande, troppo atletica questa Magic per la volenterosa Torre Spes, che pure non è dispiaciuta fin tanto che ha retto il confronto sul piano fisico. La Magic è sempre più lanciata e convinta dei propri mezzi ma. Patricelli fa il pompiere e a ragione, testa bassa e lavoro, il campionato è lungo, ancora molto lungo

Torre Spes 49 – Magic Basket Chieti 80
Parziali: 16-18, 30-39, 37-55, 12-35.

Torre Spes: Rizzo 3, Di Flavio 9, Febo 30, Domenicucci E. , Domenicucci D. 5, Di Rocco 2, Radocchia , Di Santo , Carlucci 2, Stjepanovic , Ragonese , Cinque . All. Patricelli A., Ass. All. D’Ortenzio

Magic Basket Chieti: Berardi 2, Alba 4, Di Falco 20, Mennilli 6, Italiano 22, Povilaitis 12, Fusella 2, Gallo , Pelliccione 10, Masciulli , Di Sabatino , Razzi 2. All. Patricelli M.- Ass. Pizzirani S.

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 3 =