giovedì , 13 dicembre 2018
Home » Polis » Città » Montesilvano Via Saragat, l’assessore Cozzi annuncia “Ripartono i lavori”

Montesilvano Via Saragat, l’assessore Cozzi annuncia “Ripartono i lavori”

Montesilvano – «Sono ripresi a pieno ritmo i lavori per il completamento di via Saragat, un’altra opera incompiuta del nostro territorio, dalla portata strategica per la viabilità cittadina». Lo dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi che ricorda:  «La storia di questo progetto è stata particolarmente travagliata e ha subito ulteriori rallentamenti durante lo scorso inverno dovuti alle cattive condizioni meteorologiche. Il maltempo che ha flagellato a più riprese il nostro territorio nei primi mesi del 2017, ha prodotto una lunga sospensione del cantiere che era stato riattivato proprio in quei giorni, e soprattutto ha causato delle evidenti erosioni e scivolamenti del terreno. Queste circostanze hanno reso necessario ripensare il progetto con interventi di contenimento che rispondono alla necessità di apportare alcune modifiche nella conformazione, disposizione e tipologia di alcune parti delle opere in progetto al fine di adattarle alla reale situazione dei luoghi ed alle mutazioni pervenute a causa degli eventi calamitosi. Abbiamo ricevuto da parte della Regione, lo scorso mese, la presa d’atto delle circostanze sopraggiunte e della variante progettuale proposta, che lascia inalterato il quadro economico già approvato. Questo ha permesso alla ditta Di Persio, affidataria degli interventi di riprendere il cantiere».

Il progetto dell’arteria parallela a via Verrotti risale al 2006. La Regione Abruzzo stanziò un finanziamento di oltre 2 milioni e 200 mila euro. Nel novembre 2012 si tenne la gara per l’affidamento dei lavori che iniziarono nel 2013. Dopo la rescissione anticipata del contratto con la ditta aggiudicataria dell’appalto nel 2015, vennero affidati alcuni lavori sul primo tratto della strada ad una seconda ditta, per consentire ai residenti di accedere alle loro abitazioni. Il progetto di completamento, dell’importo totale di 516.000 euro, consiste nella pannellatura della palificazione, nella realizzazione di una pista ciclabile lato monte, nel completamento della pubblica illuminazione, della pertinenza stradale e pedonale e di tutta la segnaletica necessaria. «Sono trascorsi 11 anni da quando si cominciò a parlare di questa arteria, che oltre a rappresentare una valvola di sfogo del traffico urbano, diventerà anche un luogo di attrazione. Abbiamo infatti arricchito –  conclude Cozzi –  il progetto anche con un intervento di riqualificazione per mezzo della street art, già approvato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per l’Abruzzo, così da dare una veste identitaria forte al progetto e una sembianza scenica esclusiva».

Guarda anche

WiFi4EU: Teramo tra i primi 224 Comuni d’Italia finanziati

Teramo - Il capoluogoabruzzese è risultato Candidato Selezionato, a seguito della partecipazione all’iniziativa WiFi4EU, promossa dalla Commissione europea. L’iniziativa, pensata per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, offre ai Comuni la possibilità di richiedere un buono per un valore di 15.000 euro. I buoni saranno poi utilizzati per installare apparecchiature Wi-Fi negli spazi pubblici in quei Comuni che non sono già dotati di uno hotspot Wi-Fi gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − diciotto =