lunedì , 21 ottobre 2019
Home » Polis » Città » Pescara, la Polizia municipale rimuove le carcasse delle bici abbandonate

Pescara, la Polizia municipale rimuove le carcasse delle bici abbandonate

Una vasta operazione di controllo e rimozione delle biciclette abbandonate da parte del Nucleo Sicurezza Stradale della Polizia Municipale, coordinata dal comandante Carlo Maggitti è stata condotta dal maggiore Adamo Agostinone sull’area centrale della città nella mattinata di sabato. Un servizio per prevenire e vincere il degrado cittadino, perché sono tante le biciclette che vengono abbandonate in tutto il territorio della città.

Quelle rimosse versavano in condizioni davvero pessime, carcasse arrugginite e alcune senza ruote che sono state rinvenute legate ai pali o alle rastrelliere, dimenticate da mesi e che nessuno reclama.

La Polizia Municipale è intervenuta, perché oltre a togliere la possibilità di parcheggiare a bici in funzione, erano pericolose per passanti e per quanti utilizzano il mezzo a due ruote, oltre ad essere brutte alla vista.

Sono state rimosse circa 15 carcasse nel perimetro che va da piazza della Repubblica, corso Vittorio Emanuele, via Milano e strade limitrofe, un’attività che continueremo perché sono davvero tante le bici in brutte condizioni legate e abbandonate ovunque capiti.

 

Guarda anche

Montesilvano, dal terreno del cimitero spuntano ossa. Di Costanzo (PD) annuncia un’interrogazione

Montesilvano 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =