sabato , 24 agosto 2019
Home » Sport » Il Doogle vince e convince contro il San Pietro Tollo

Il Doogle vince e convince contro il San Pietro Tollo

Bucchianico. Il Doogle vince e convince contro il San Pietro Tollo: la squadra di mister Zuccarini sfodera una prestazione perfetta, chiude il primo tempo sul 3-0, segna altri due gol ad inizio ripresa e poi controlla battendo gli avversari per 5-2 grazie alle doppiette di De Sanctis e Colalongo e alla rete di Buccione. Tutti i ragazzi hanno giocato bene, ma una nota di merito va ai fratelli D’Onofrio: il capitano e “panterone” Andrea ha parato l’impossibile negando il gol in tante occasioni agli ospiti; Camillo, rientrato da poco da un grave infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per tanto tempo, ha giocato con autorità e sta pian piano riprendendo la forma dei bei tempi.

Tutti i giocatori, a dirla tutta, sono stati però fondamentali per conquistare una vittoria che fa morale, ma soprattutto allontana “fantasmi pericolosi” e smuove la classifica. De Sanctis e Colalongo firmano due doppiette che anche per loro fanno morale, si è rivisto poi anche il Buccione dello scorso anno, quello che macina chilometri in campo e si fa trovare pronto anche a segnare qualora se ne presenti l’occasione. Tutto bello dunque e Doogle decisamente ritrovato.

Primo spauracchio del match per la squadra di casa dopo appena 30”: D’Ettorre si fa vedere in attacco, ma Andrea D’Onofrio dimostra subito di essere in giornata di grazia e si oppone bene. Al 7′ Di Ciano calcia a rete e Andrea D’Onofrio vede arrivare il tiro in mezzo ad una selva di maglie all’ultimo momento, ma riesce con un gran balzo a deviare il pallone. Un minuto dopo ripartenza del San Pietro Tollo, dialogo fra Nardone e Vitucci, ma quest’ultimo spedisce incredibilmente fuori da pochi passi. Al 9′ arriva l’ennesimo palo della stagione per il Doogle con Angelo Di Nardo che colpisce in pieno l’incrocio. Fra il 9′ e l’11′ Andrea D’Onofrio si supera salvando la sua porta per ben tre volte, prima su Vitucci, poi su Nocciolino ed infine su D’Ettorre. Al 24′ ottimo fraseggio fra D’Orazio e De Sanctis con quest’ultimo che conclude a fil di palo. Un minuto più tardi Colalongo recupera palla, arriva alla conclusione, ma è bravo Corriere ad opporsi. Sulla ripartenza Vitucci va al tiro, ma è altrettanto pronto Andrea D’Onofrio ad opporsi. Al 26′ il Doogle trova la rete del vantaggio: Colalongo protegge bene il pallone, vede con la coda dell’occhio De Sanctis in arrivo, lo serve e il bomber piazza la palla sul palo opposto.
I ragazzi di mister Zuccarini trovano subito il raddoppio un minuto dopo: De Sanctis ricambia il favore a Colalongo, gli offre un pallone d’oro da spingere solo in rete. Il Doogle ha preso ormai in mano le redini del gioco e fa tris al 28′ grazie ancora a Colalongo che recupera un pallone, si invola verso la porta e fa secco Corriere. Si va dunque al riposo sul 3-0 per i padroni di casa.

Alla ripresa delle ostilità il San Pietro Tollo sfiora la rete, ma Andrea D’Onofrio è di nuovo super nell’opporsi a Di Ciano. Il Doogle fa poker al 2′ grazie ad una dirompente discesa di Buccione che serve De Sanctis il quale appoggia in rete da posizione defilata a porta ormai sguarnita. Al 5′ doppio miracolo di Andrea D’Onofrio che prima devia in angolo la conclusione da due passi di D’Ettorre e poi sul corner è di nuovo pronto ad opporsi a Nocciolino. Al 12′ ennesima prodezza del “panterone” che nega la rete ad un incredulo Nocciolino. Al quarto d’ora Buccione corona una prestazione maiuscola segnando un gran gol su azione personale e portando il Doogle sul 5-0. Ancora i padroni di casa in attacco con una bella azione D’Orazio – Colalongo, ma questa volta è bravo Corriere a neutralizzare la gran botta di quest’ultimo. A questo punto mister Ricci prova la carta del portiere di movimento con D’Ettorre. Wladimiro Di Nardo ne saggia subito le qualità quando si vede parare la sua conclusione a rete.
Gli ospiti cominciano a macinare gioco e si spingono sempre più in attacco. Al 24′ Camillo D’Onofrio si immola mettendosi sulla traiettoria del tiro di D’Ettorre e salvando i suoi. Poco dopo è però Cipollone a trovare il gol del 5-1 (Andrea D’Onofrio riesce a toccare il pallone che però finisce in rete). Al 25′ il San Pietro Tollo attua al meglio uno schema d’attacco e D’Ettorre segna il 5-2. Allo scadere c’è spazio ancora per una parata di Andrea D’Onofrio che chiude il match. Il Doogle finalmente respira conquistando tre punti decisamente d’oro in vista della difficile trasferta a Casoli.

Queste le impressioni di mister Gabriele Zuccarini a fine partita: “Questo è il Doogle che mi piace sotto tutti i punti di vista. Abbiamo per la prima volta avuto a disposizione dodici giocatori nonostante ci fossero anche defezioni importanti. L’altro aspetto positivo è stata la mentalità: la bravura, il gioco e le qualità tecniche dei giocatori sono fuori discussione, ma serve scendere in campo con la giusta concentrazione e in questa partita l’ho visto fare alla grande. In altre occasioni infortuni, assenze agli allenamenti e anche un po’ di sfortuna visti i tanti pali colpiti durante la stagione hanno pesato. Ci siamo meritati questa vittoria giocando contro un avversario agguerritissimo che voleva vincere. Questa era una partita insidiosa come tutte di questa categoria. Abbiamo però dimostrato che se ci siamo tutti possiamo fare grandi cose giocandocela con qualunque avversario. Nel girone di andata abbiamo perso punti per nostri errori o occasioni non sfruttate. Non credo che meritiamo questa posizione in classifica. La chiave della partita sono stati i due gol segnati ad inizio secondo tempo che ci hanno permesso di andare sul 5-0. Noi infatti al rientro in campo dopo l’intervallo siamo rientrati molto carichi e sul 5-0 è cresciuto l’entusiasmo. Loro hanno giocato circa dodici minuti con il portiere di movimento, noi eravamo a quel punto molto stanchi dopo un primo tempo giocato ad altissimi ritmi. Il nostro portiere ha stretto i denti nonostante un leggero infortunio. Non ho avuto paura sul 5-2, ma se avessero segnato ancora forse avrei dovuto fare qualche scelta ancora più coraggiosa per non rischiare ulteriormente. Questo è il Doogle che vorrei vedere sempre e mi lascia ben sperare per il futuro”.

Guarda anche

Tombesi, due ortonesi in prima squadra: Francescano e Cupido

Ortona. Come annunciato già da alcune settimane, l’intenzione della società per la stagione 2019/2020 è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × cinque =