domenica , 24 giugno 2018
Home » Polis » Politica » Montesilvano, costituito il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia

Montesilvano, costituito il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia

Montesilvano – Nasce il  coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia della Città di Montesilvano, capitanato dall’assessore Manola Musa a cui il partito  ha conferito mandato ampio per la formazione di una squadra che sappia rappresentare al meglio le esigenze locali.

Del coordinamento faranno parte – oltre alla portavoce Manola Musa – Marco Forconi (con delega vicaria alla organizzazione), Alessandro Baldati (tesoriere), Giovanni Scaburri (con delega alle politiche sociali e della sicurezza), Gustavo Baldacci (con delega alle politiche del commercio), Jody Aliano (con delega agli affari legali), Mariagrazia Fanti (con delega alla sanità), Fabio De Petris (con delega ai rapporti con le istituzioni) ed Erika Puzone (con delega alle politiche della disabilità).

“ Rivolgo un ringraziamento particolare per la fiducia che mi è stata accordata ai coordinatori regionali, candidati alla Camera, Etel Sigismondi e Giandonato Morra nonché ad Antonio Tavani, candidato al Senato, –scrive la portavoce del gruppo Manola Musa– che mi hanno consentito di ritornare nella mia casa di sempre. Fratelli d’Italia, ed il suo leader Giorgia Meloni, rappresentano ad oggi l’unica vera alternativa ad una politica connotata da inciuci, e che ha relegato la nostra società al degrado più totale a causa di una scellerata gestione delle politiche immigratorie. Ringrazio l’intero coordinamento così costituito a livello locale al quale nei prossimi giorni si aggiungeranno altri patrioti smaniosi di cambiare ciò che non va. La presenza nel coordinamento di diverse realtà locali dimostra ancora una volta come nella nostra società ci siano ancora patrioti capaci di conferire un valore al territorio, alla denso di appartenenza ed alla stretta di mano. Nei prossimi giorni stileremo un programma incentrato sulle politiche della sicurezza (saranno promosse iniziative antidegrado), politiche del commercio e sociali in concomitanza della inaugurazione della sede politica locale. Lotta alla gestione scellerate delle poliche migratorie, collocamento di un commissariato di polizia, tutela dei nostri connazionali in difficoltà da privilegiare nella fase di assegnazione delle case popolari e dei contributi, politiche a supporto della disabilità e zone economiche franche per il rilancio del commercio, tra i programmi che promuoveremo nell’immediato. Torna la politica di destra in Città. Il primo appuntamento è per venerdì 16, ore 18, presso il centro di intrattenimento Porto Allegro di Montesilvano: abbiamo organizzato un convegno con il Sindacato UGL Polizia di Stato (alla presenza del segretario Antonio Ronzone) al quale sarà consegnata una proposta ufficiale di istituzione del Commissariato di Polizia in Città, affinché venga implementato il personale delle volanti su strada, a tutela della qualità della vita dei nostri concittadini con i quali vogliamo ricostituire un rapporto di fiducia che da troppo tempo manca alla politica locale”.

Guarda anche

Nuova Pescara, il sindaco Maragno alla Regione: “Comuni esclusi dalla redazione della proposta di legge regionale”

Montesilvano - “Con rammarico prendiamo atto che sono rimasti inascoltati i molteplici appelli rivolti dai Sindaci e dai Consigli comunali, in particolare di Montesilvano e Spoltore, tesi a partecipare attivamente alla redazione di una nuova proposta di legge regionale che, nel risolvere le diverse criticità evidenziate nella PDL n. 206 del 2016, andasse a definire un percorso condiviso ed ottimale per l’attuazione della fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Infatti, non solo non siamo stati invitati a partecipare alla definizione del nuovo testo, ma non conosciamo neanche gli emendamenti presentati”. Inizia così la lettera a firma del sindaco Francesco Maragno indirizzata al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, al presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio, al presidente della Prima Commissione consiliare, Maurizio Di Nicola, ai capigruppo del Consiglio Regionale e per conoscenza ai sindaci di Pescara e Spoltore. Mercoledì 27 giugno, infatti, si riunirà la commissione Consiliare “Bilancio, Affari generali e istituzionali” per l’esame degli emendamenti presentati alla proposta di legge per la istituzione della Nuova Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + diciassette =