martedì , 25 Gennaio 2022

Sambuceto Calcio, intervista ad Andrea Testa

Andrea Testa è riuscito quindi a calarsi nella mentalità del massimo campionato regionale: «All’inizio, essendo la mia prima volta in Eccellenza, ho avuto qualche difficoltà ad adattarmi a questo campionato ma poi, vivendo la situazione e avendo la possibilità di saggiare il tutto con mano, mi sono adattato e ora mi trovo bene».
Domenica scorsa le sue qualità non sono bastate a guadagnare punti, ma proprio nell’azione del gol dell’Alba Adriatica che ha deciso le sorti del match, Testa è stato prodigioso in due occasioni in rapida successione, prima della rete finale in mischia. Ecco come il numero uno viola analizza l’azione in questione: «Nella prima conclusione si è trattato più di un rimpallo, mentre nella seconda sono riuscito a parare. Nella terza conclusione forse poteva starci anche un fallo, che però l’arbitro non ha ravvisato, e poi la sfera è finita dentro. È un periodo questo nel quale ci gira storto».
E proprio sul periodo che sta vivendo la squadra, reduce da tre partite senza vittorie, il portiere la vede così: «Domenica ci è mancato solamente il gol, perché abbiamo pfatto una grande prestazione. Però quando non segni è difficile portare a casa i tre punti. Dobbiamo quindi rimboccarci le maniche come stiamo già cercando di fare, e i risultati arriveranno».
Su quali siano gli aspetti positivi dai quali ripartire Testa non ha dubbi: «Sicuramente la prestazione di domenica contro l’Alba Adriatica: da quella dobbiamo ripartire. Ci stiamo allenando bene e speriamo che arrivi presto la volta buona per dimostrarlo. Siamo un po’ amareggiati per questo periodo e vogliamo uscirne fuori da gruppo quale siamo. Lavoriamo tutti i giorni su questo aspetto, quindi speriamo di uscirne al più presto grazie proprio alla forza del gruppo».
Sul cammino del Sambuceto, nel prossimo turno, ci sarà la trasferta contro il quotato Spoltore: «Sarà una partita sicuramente difficile, perché loro si stanno giocando i playoff. Noi però dobbiamo riscattarci da questo momento negativo, quindi andremo là per cercare di fare risultato».
L’ultima analisi è per la squadra che più ha impressionato Andrea Testa tra tutte quelle incontrate nell’arco di questa stagione, e anche in questo caso il portiere è pronto a rispondere senza giri di parole: «Sicuramente il Real Giulianova è la squadra che più mi ha impressionato. È una squadra fisica, ben messa in campo e ben organizzata. E non è di certo un caso che al momento si trovi in vetta alla classifica con 7 punti di vantaggio sulle immediate inseguitrici».

Guarda anche

Il Covid frena il Tikitaka Planet: il direttore sportivo Troilo traccia il punto

Francavilla al Mare. Preoccupazione in casa Tikitaka Planet che ha saltato le ultime due gare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − tre =