mercoledì , 20 giugno 2018
Home » Passioni » People » Associazioni » Montesilvano, tempo di rivoluzione: nasce il Comitato cultura e territorio

Montesilvano, tempo di rivoluzione: nasce il Comitato cultura e territorio

Montesilvano – Autonomo e indipendente dalla politica, a disposizione della città, con tre obiettivi: tutelare i beni del territorio, migliorare i servizi in biblioteca e organizzare un calendario di incontri su libri, arte, architettura, intrattenimento, ambiente e tanto altro. E’ nato ieri il Comitato cultura e territorio ad opera di un gruppo di cittadini con l’intento di  coinvolgere la città, spingere alla partecipazione, fare cultura. Aperto a tutti coloro che lo desiderino, il Ccet afferma di voler aprire una porta nella città verso il sapere, la creatività, l’arte. I fondatori del Comitato provengono tutti da esperienze culturali diverse e, come impone lo Statuto, è bandita l’attività politica,  “all’interno si fa solo cultura”.

Una zona neutra in cui si esplora, si studia, si cerca. I membri del comitato di aree politiche storicamente opposte, sono accomunati dall’intento di operare la vera “Rivoluzione” in città, e quella che passa per il sapere e per il territorio e la natura. Laddove la politica separa, la cultura armonizza con il fine di compattare l’anima cittadina, frammentata da sempre.

La carica del presidente del Comitato viene rivestita a rotazione ogni 6 mesi dai membri fondatori che sono: l’arch. Sara Tarricone, Luana Roselli, Michele Memartino, Massimo Messina, Andrea Del Sole, Ortensia Ortensia, Angela Curatolo, Marco Forconi, Franco Santucci, Andrea Del Sole, Marco de Marinis.                    .

Il primo Presidente da cui partire è stato eletto all’unanimità: Massimo Messina, conosciuto per gli incontri organizzati nel Laboratorio informativo seguiti con vivo interesse da molti.

Un’avventura  che il Comitato si appresta a sviluppare con i montesilvanesi attraverso gruppi di lavoro che avranno come leit motiv  la tutela del territorio, promuovendo un progetto su Stella Maris e iniziative sul Saline, un calendario di eventi e manifestazioni con presentazione di libri, club di confronto, incontri con esperti, laboratori, mostre, laboratori,  esposizioni e altro. Tra i principali obiettivi spicca quello che  mira a migliorare i servizi nella biblioteca comunale e renderla più fruibile.
Per ora i gruppi sono 4 e tutti i Montesilvanesi interessati possono partecipare attivamente: biblioteca, che ha come referente Marco Forconi, coadiuvato da Messina e Curatolo; Architettura e urbanistica a cura degli Architetti Sara Tarricone e Ortensia Ortensia; Luana Roselli si occuperà di Ambiente e territorio e Franco Santucci, esperto di ricognizione e  archeologia, organizzerà dei fotowalking per la città, esposizioni e corsi di fotografia e immagine.

Questo ‘piccolo’ gruppo di cittadini segna un grande passo per Montesilvano.

Guarda anche

Summer Celiera, tanti appuntamenti: divertimento, cultura, escursioni e tradizione

Il programma eventi estivi di Villa Celiera organizzati da Cultour Celiera, Pro loco, Sci Club Celiera, Gruppo Ana e il Patrocinio del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =