domenica , 24 giugno 2018
Home » Focus » Ambiente » Sabato 24 marzo torna l’Ora della Terra

Sabato 24 marzo torna l’Ora della Terra

Pescara – Un’ora riempita da centinaia di milioni di gesti simbolici come lo spegnere le luci di abitazioni, monumenti, strade per lanciare un appello globale contro il cambiamento climatico e per la difesa del Pianeta: è questa l’energia positiva dell’Ora della Terra (Earth Hour), la più grande mobilitazione globale del WWF che tornerà sabato 24 marzo dalle 20.30 alle 21.30.

Nell’edizione del 2017 l’effetto domino dell’Ora della Terra ha registrato numeri da capogiro: adesione di 7.000 città in oltre 184 paesi del mondo, centinaia di milioni di persone coinvolte e oltre 2 miliardi e mezzo di azioni sui social network.

E quest’anno si spegneranno centinaia di luoghi simbolo del nostro Pianeta, ma anche sedi istituzionali, uffici, imprese e abitazioni private di tutto il mondo con eventi e iniziative speciali sul web e nelle migliaia di città coinvolte.

La parola d’ordine dell’edizione 2018, l’undicesima da quando l’Ora della Terra fu lanciata dal WWF nella città di Sidney, sarà Connect2Earth, perché tutti noi siamo “connessi” alla Terra e c’è un fortissimo legame tra il nostro benessere e la biodiversità del Pianeta.

 

“Il messaggio planetario dell’Ora della Terra è straordinario”, dichiara Luciano Di Tizio, delegato del WWF Abruzzo. “Milioni e milioni di persone che si impegnano singolarmente e collettivamente nel contrasto al cambiamento climatico, una sfida che è possibile vincere soltanto unendo le forze. Una sfida che non riguarda solo i Governi nazionali e gli organismi internazionali, ma anche le realtà locali e i singoli cittadini. Lo scorso anno in Abruzzo ci furono tante adesioni. Chiediamo alla Regione, alle Province, ai Comuni, alle aree protette, a tutte le istituzioni, alle organizzazioni locali, alle imprese e ai singoli cittadini di aderire spegnendo simbolicamente per un’ora, dalle 20.30 alle 21.30 del 24 marzo, le luci di strade, monumenti, case, sedi e partecipando alle attività che il WWF organizzerà in varie città e nelle sue Oasi”.

Aderire all’Ora della Terra è semplicissimo.

Basta andare sul sito www.oradellaterra.org e caricare la notizia dello spegnimento o della iniziativa che si intende organizzare attraverso l’apposito form http://www.oradellaterra.org/inserisci-evento/.

Guarda anche

Nuova Pescara, il sindaco Maragno alla Regione: “Comuni esclusi dalla redazione della proposta di legge regionale”

Montesilvano - “Con rammarico prendiamo atto che sono rimasti inascoltati i molteplici appelli rivolti dai Sindaci e dai Consigli comunali, in particolare di Montesilvano e Spoltore, tesi a partecipare attivamente alla redazione di una nuova proposta di legge regionale che, nel risolvere le diverse criticità evidenziate nella PDL n. 206 del 2016, andasse a definire un percorso condiviso ed ottimale per l’attuazione della fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Infatti, non solo non siamo stati invitati a partecipare alla definizione del nuovo testo, ma non conosciamo neanche gli emendamenti presentati”. Inizia così la lettera a firma del sindaco Francesco Maragno indirizzata al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, al presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio, al presidente della Prima Commissione consiliare, Maurizio Di Nicola, ai capigruppo del Consiglio Regionale e per conoscenza ai sindaci di Pescara e Spoltore. Mercoledì 27 giugno, infatti, si riunirà la commissione Consiliare “Bilancio, Affari generali e istituzionali” per l’esame degli emendamenti presentati alla proposta di legge per la istituzione della Nuova Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 8 =