venerdì , 20 aprile 2018
Home » Polis » Politica » Pianella: La maggioranza uscente si ripropone per il secondo mandato

Pianella: La maggioranza uscente si ripropone per il secondo mandato

Pianella – Si avvicinano le scadenze elettorali ed il comune di Pianella, unitamente ai limitrofi di Loreto Aprutino e Cepagatti, si avvia al rinnovo del sindaco e del consiglio comunale, con le novità introdotte nel 2014 aumentano i consiglieri di due unità, con il vincolo di garanzia di un terzo di presenze in lista per il genere meno rappresentato.

Sono stati 5 anni molto intensi ed impegnativi – spiega il sindaco Sandro Marinelli – nei quali, nonostante il gravissimo quadro finanziario che ci siamo trovati di fronte e la crescente complessità indotta dalle numerose modifiche alla finanza locale, abbiamo portato a compimento pressoché integralmente il programma di mandato che avevamo proposto agli elettori, ritenendolo una sorta di impegno contrattuale con ciascuno di loro, e ritengo sia soprattutto per tale dimostrazione di estrema concretezza che tantissimi cittadini ci chiedono di riproporre la nostra candidatura.

Il Sindaco uscente traccia anche un piccolo bilancio dell’attività svolta: “ Senza voler peccare di presunzione,ritengo che questa amministrazione abbia lavorato con serietà, dedizione ed attaccamento assoluto alla cosa pubblica, dimostrando una elevata capacità di gestione, risanando le disastrate casse comunali senza aumentare, anzi riducendo costantemente, tributi e tariffe rispetto al dato iniziale; una grande abilità progettuale, portando sul territorio oltre 12 milioni di euro di finanziamenti pubblici e privati (palazzo municipale, nuovo parco giochi, urbanizzazioni, prevenzione del dissesto idrogeologico, ripristino strade franate, teatro comunale, messa in sicurezza patrimonio edilizio scolastico, pavimentazione e sottoservizi nei centri storici, nuove aree cimiteriali, videosorveglianza, efficientamento e potenziamento della linea di pubblica illuminazione, casette dell’acqua comunali); attenzione straordinaria all’ambiente (premio Legambiente comune  “rifiuti free” per la raccolta differenziata, messa in sicurezza ex discarica comunale, nuovo depuratore c.da Conoscopane); serrata attività in ambito culturale, di promozione del territorio e di tutela dei prodotti di eccellenza locale (Pianella una città per il cinema,  Convivium Artis, Expo 2015,  museo ceramica, antico frantoio, accensione annuale albero natalizio più grande d’Abruzzo, Distretto agroalimentare di qualità regionale dell’olio d’oliva d’Abruzzo, piano olivicolo comunale).”

Dalle cose fatte il primo cittadino passa a delineare lo scenario futuro: “ Il senso di responsabilità che ha contraddistinto il nostro percorso, ci impone di offrire alla cittadinanza un nuovo progetto politico che prosegua nell’opera di tutela e valorizzazione del nostro territorio, mettendo le famiglie, la sicurezza, il lavoro e lo sviluppo al centro dell’azione amministrativa e che sia in grado di individuare le persone capaci di amministrare la collettività con senso di appartenenza e rigore morale. Come sempre, dal confronto costante con i cittadini cercheremo di individuare le risorse migliori che la nostra collettività esprime, con la consapevolezza che la prossima consiliatura dovrà anche servire per costruire e valorizzare una nuova generazione di amministratori, in modo da garantire continuità e stabilità nel tempo al buon governo del nostro territorio.

Guarda anche

Vincenzo Olivieri al Museo delle Genti racconta l’Abruzzese 4.0.

Di Iacovo:“Cresce la lezione-spettacolo del nostro speciale docente, da settembre a scuola e al MuGe”  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =