giovedì , 19 luglio 2018
Home » Polis » Città » Apertura al traffico di piazza Diaz: Di Sante (PRC) in una lettera aperta a Maragno “non tradisca il suo sorriso”

Apertura al traffico di piazza Diaz: Di Sante (PRC) in una lettera aperta a Maragno “non tradisca il suo sorriso”

Lettera aperta al sindaco Francesco Maragno. Il sorriso del sindaco e dei bimbi che rincorrono un pallone conta per una Montesilvano bella e vivibile.

Caro sindaco, riaprire al traffico una porzione, oggi pedonale, di Piazza Diaz è uno sbaglio ed un ritorno al passato quando il “centro” era una rotatoria invasa dalle auto. Ci sono altre “strade” per restituire vitalità e vivibilità al centro cittadino e alla nostra città. È sicuro che ridurre le poche aree libere dalle automobili non è quella giusta.  

Le scrivo questa lettera perché sono testimone involontario di un suo sorriso. Si ho visto il sindaco Francesco Maragno sorridere proprio su quella porzione di piazza. Sorrideva giocando con un pallone insieme ad alcuni bambini proprio lì in piazza, di fronte ai locali che da poco ospitano una banca. Ecco io le chiedo di non tradire quel sorriso, glielo chiedo perché è una delle rare volte che l’ho vista sorridere. Ho assistito a decine di assemblee pubbliche, di consigli comunali eppure l’ho vista e la vedo sempre imbronciato. Ed invece quel giorno l’ho vista sereno e felice, come tutti coloro che hanno la libertà di rincorrere un  un pallone, come fanno tutti i bimbi che hanno la possibilità di giocare in un luogo libero dalle automobili. 

A Montesilvano la qualità dell’aria sta peggiorando, come ho evidenziato semplicemente confrontando i dati dell’Arta degli ultimi 3 anni, per questo servono misure drastiche e lungimiranti su tutta l’area metropolitana. Se per le diatribe interne alla sua maggioranza il problema è rappresentato  dalle auto in sosta su Via Roma e Via Mazzini si istituisca la sosta a tempo.  Le chiedo del sano egoismo perché per me il suo sorriso e la gioia di quei bambini contano per una Montesilvano più bella, più vivibile, possibilmente con meno automobili in circolazione e un trasporto pubblico puntuale, veloce ed efficace.

Corrado  Di Sante, cittadino di Montesilvano e segretario di Rifondazione Comunista

Guarda anche

Spoltore primo comune in Abruzzo per il ‘Free tax day’

Spoltore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − nove =