venerdì , 3 luglio 2020
Home » Polis » Politica » Licheri (Si)” Vicinanza ai lavoratori della CORDIVARI e della ECOLAN: anche in Abruzzo è tempo di scendere in piazza per chiedere più  sicurezza sui luoghi di lavoro”
Daniele Licheri

Licheri (Si)” Vicinanza ai lavoratori della CORDIVARI e della ECOLAN: anche in Abruzzo è tempo di scendere in piazza per chiedere più  sicurezza sui luoghi di lavoro”

Licheri pone l’accento sulla sicurezza sul lavoro che dice è diventata una vera e propria emergenza nazionale e come tale va affrontata: “crediamo sia fondamentale reagire anche in Abruzzo.
È ora di ribellarsi, di mobilitarsi per chiedere condizioni di lavoro giuste e sicure, insieme a tutti coloro che avvertono questa urgenza, oltre ogni appartenenza sociale e politica. È inaccettabile –prosegue il Segretario regionale di SI Abruzzo– che si esca la mattina per recarsi dul proprio posto di lavoro e si finisca con un braccio amputato, nella migliore delle ipotesi. Vogliamo lavorare per vivere e non morire di lavoro.
Troppo spesso l’alto livello di ricattabilità a cui sono sottoposti molti lavoratori, insieme alla scarsità di prospettive che consentano di portare a casa stipendi dignitosi, ovvero la possibilità di mantenere se stessi e la propria famiglia, spinge tanti ad accettare condizioni di lavoro al limite della decenza”.
Licheri a nome di SI dichiara il partito disponibile fin da subito a farsi carico di questa battaglia di civiltà “accanto a chiunque voglia porre un immediato cambio di passo. Inoltre –aggiunge– impegneremo il nostro consigliere regionale Leandro Bracco e i nostri deputati di muovere qualunque iniziativa possibile alla ricerca della verità per un accertamento delle responsabilità”.
Daniele Licheri – Segretario Regionale Si Abruzzo

Guarda anche

Precari regionali: Blasioli “volontà unanime in Consiglio a stabilizzare, farlo in tempi celeri”

“Impensabile che i precari della Regione Abruzzo che hanno maturato il diritto alla stabilizzazione in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + uno =