sabato , 20 ottobre 2018
Home » Culture » Turismo » Pulizia Spiagge. Teodoro: “Attiva provvede dall’inizio della stagione, l’invito a tutti è a rispettare il decoro degli ambienti”  

Pulizia Spiagge. Teodoro: “Attiva provvede dall’inizio della stagione, l’invito a tutti è a rispettare il decoro degli ambienti”  

Pescara

“In questi giorni stiamo provvedendo con Attiva alla pulizia delle spiagge libere cittadine. Un’operazione che va avanti già da inizio maggio sia nella parte a nord che nella parte sud, ripetuta più volte, anche a fronte delle mareggiate che ci sono state per tutto il mese. Abbiamo provveduto in vista della maggiore affluenza della cittadinanza sulla costa e anche in contemporanea con i cantieri che insistevano sulle spiagge della riviera nord e su quello che ancora riguarderà per qualche giorno  la riviera sud” Così l’assessore pescarese al Demanio Marittimo Gianni Teodoro che prosegue “La pulizia viene effettuata con tre mezzi, due sono allestiti per la setacciatura della sabbia e uno invece interviene per la pulizia delle alghe. Abbiamo iniziato dalle spiagge libere più frequentate, ma operiamo su tutto il litorale in collaborazione con i balneatori, che radunano dei mucchi di materiali, in modo che Attiva li prelevi.

Sugli arenili abbiamo trovato di tutto, sia detriti in arrivo dal mare e di provenienza fluviale, sia oggetti abbandonati da quei frequentatori che trattano la spiaggia in modo incivile, sporcandola con ogni tipo di rifiuto, malgrado lungo la Riviera e nei tratti liberi ci siano contenitori a disposizione.

Un’attività che continuerà, con la speranza anche di sensibilizzare la comunità perché adotti comportamenti di maggiore tutela di questo importante patrimonio comune da vivere e da rispettare”.   

Guarda anche

Montesilvano, incontro in comune con Arta, Aca e associazioni di albergatori e balneatori sulla qualità delle acque

Montesilvano - “Muoversi in anticipo e con efficacia per salvaguardare la qualità delle acque del fiume Saline e, di conseguenza, del mare con le evidenti ricadute sul turismo, volano economico della città”. In quest’ottica, dopo un primo incontro della settimana scorsa con i rappresentanti dell’associazione Nuovo Saline (che avevano evidenziato uno sversamento nel fiume), c’è stata una riunione tra il sindaco Francesco Maragno, i tecnici dell’Aca, dell’Arta e delle associazioni degli albergatori e dei balneatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 3 =