martedì , 25 giugno 2019
Home » Polis » Città » Teramo, sopralluogo del sindaco in Contrada Mezzanotte

Teramo, sopralluogo del sindaco in Contrada Mezzanotte

Teramo –

Il Sindaco Gianguido D’Alberto oggi pomeriggio si è recato in Contrada Mezzanotte dove ha incontrato alcuni residenti. Insieme hanno accertato lo stato in cui versa la zona collinare, che presenta rilevanti problemi al tessuto stradale, laddove c’è asfalto o nelle strade bianche.

Verificata, inoltre la presenza di frane particolarmente significative, molte delle quali tra l’altro, assieme a quelle verificatesi a Villa Romita e Forcella, già monitorate dagli uffici comunali e trasmesse tramite la Regione alla Protezione Civile.

Rilevata, infine la scarsità della pubblica illuminazione.

Il Sindaco ha preso atto dello stato delle cose e si è impegnato a trovare nei tempi più rapidi possibili, modalità e risorse per affrontare le difficoltà rappresentate.

Continueranno nelle prossime settimane i sopralluoghi del Sindaco e degli assessori competenti in tutto il territorio comunale, al fine di redigere una mappatura complessiva ed esaustiva – mai realizzata fino ad oggi – dell’assetto idrogeologico del territorio.

Guarda anche

Teramo, ricostruzione delle scuole: Comune e USR danno l’accelerazione

Teramo - Un deciso impulso alle attività per la ricostruzione pubblica, in particolare delle scuole, è stato dato questa mattina in Municipio, nel corso di un incontro che l’amministrazione comunale ha chiesto ed avuto con il Presidente dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, Vincenzo Rivera e i tecnici che il medesimo ufficio ha assegnato per il supporto al Comune di Teramo. Per l’amministrazione erano presenti, oltre al Sindaco Gianguido D’Alberto, il vicesindaco Maria Cristina Marroni, l’assessore Stefania Di Padova e il Presidente del Consiglio Comunale, Alberto Melarangelo, oltre al Dirigente e ai funzionari dell’Ufficio Tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 11 =