mercoledì , 28 Luglio 2021

La Tombesi non si ferma: 1-4 a Prato

Ortona. La Tombesi centra la quarta vittoria del suo campionato e procede la marcia a punteggio pieno, in vetta al girone B della A2. La trasferta di Prato poteva essere definita, a buon diritto, come l’ostacolo più insidioso di questo inizio di stagione, contro una squadra di ottimo livello, ma la prova si può dire superata a pieni voti. In vantaggio grazie ad Adami dopo 3 minuti e 10 secondi, la Tombesi ha fallito più occasioni per raddoppiare già nel primo tempo, anche se pure Mambella è stato provvidenziale in un paio di occasioni. Il cinismo che era mancato nella prima frazione è stato ritrovato, da Silveira e compagni, in avvio di secondo tempo, con le reti di Zanella (1.52) e ancora Adami (4.26). Avanti 3-0, la Tombesi si è più volte divorata la palla del 4-0, incassando invece il gol toscano a firma di Benlamrabet (17.03) su palla persa. Risultato mai in bilico comunque, con i gialloverdi per nulla in affanno nel difendersi contro il portiere di movimento (schierato continuativamente dal Prato negli ultimi 9 minuti) e infine bravi a trovare il quarto gol con Burato (19.58). Sempre in controllo del match e del ritmo partita, la Tombesi sale così a 12 punti in classifica, a +2 sul Cefalù.

“Cercavamo conferme dopo la bella partita contro l’AcquaeSapone in Coppa e le abbiamo trovate – questo il commento a fine gara di mister Antonio Ricci –. Era il primo spartiacque della stagione, sul campo di una squadra forte, data tra le favorite per la vittoria del campionato, ed anche per questo è una vittoria fondamentale, perché mettiamo questi avversari a 8 punti da noi. Abbiamo giocato molto bene dal punto di vista tattico, avendo deciso di affrontare la partita senza un pivot di ruolo ma essendo comunque riusciti a controllarla sempre. La bravura nel difenderci contro il portiere di movimento è ormai un dato assodato per noi, mentre un nostro limite è quello di concretizzare poco. Anche oggi abbiamo segnato poco rispetto a quanto prodotto e per questo il risultato finale ci sta stretto, dobbiamo essere più concreti e pensare meno all’estetica in certi momenti della gara. Comunque, al di là della frase fatta che il campionato è ancora lungo e che dobbiamo fare tanti punti, questa di oggi è una vittoria di rilievo, un segnale importante per il nostro campionato”.

Guarda anche

Chieti, Franklyn Akammadu è neroverde

Chieti. La S.S.D. Chieti F.C. 1922 a r.l. comunica di aver acquisito le prestazioni sportive …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − dieci =