lunedì , 25 marzo 2019
Home » Polis » Aziende » Legal Hackers arriva a Pescara

Legal Hackers arriva a Pescara

Arriva anche a Pescara,il network​ LegalHackers,​​ rete mondiale di avvocati e professionisti presente con oltre 200 capitoli in tutto il mondo.

Legal Hackers è un movimento globale di avvocati, commercialisti, policy maker, tecnologi e accademici che esplorano e sviluppano soluzioni creative per alcune delle questioni più vive all’intersezione tra legge e nuove tecnologie. Con un incontro nella sede di Pescara dell’ Università Gabriele d’ Annunzio L’avv. Nardella Paolo, già presidente dell’Associazione Professionisti Blockchain Italia ha aperto il capitolo abruzzese. Con i partecipanti Nardella ha affrontato i temi delle nuove tecnologie, Intelligenza artificiale, Internet of things e Blockchain. In particolare, ha affrontato con gli studenti le enormi opportunità di carriera e retribuzione che si rivelano per chi si specializza in questi settori, una occasione d’ oro per gli universitari. In media, secondo CNBC, gli ingegneri blockchain guadagnano tra i 150.000$ e 175.000$ annui. Gli altri professionisti, secondo una ricerca Glassdoor lavorando nel settore Blockchain guadagnano in media il ​61,8% ​​in più che negli altri settori!” Conclude: “I mezzi di oggi permettono a tutti di accedere a tutto, e la nostra regione non ha più alibi per rimanere indietro. Vorrei portare l’Abruzzo ad essere una eccellenza nel campo delle nuove tecnologie”.

Guarda anche

Attività Storiche a Pescara, consegnate 30 targhe alle più longeve attività cittadine

Pescara - Nella giornata di oggi all’Auditorium Petruzzi L’Amministrazione comunale ha consegnato a 30 imprese commerciali cittadine la targa per il riconoscimento di Attività Storica. Una pratica consolidata, a cura dell’Assessorato alle Attività Produttive, nata per dare lustro agli esercizi che hanno maturato una storia e un’esperienza longeva a Pescara, contribuendo alla sua crescita economica. Si tratta di un riconoscimento a cui si accede mediante una richiesta contenuta in un bando pubblico. All’attribuzione ha lavorato la Commissione Attività storiche composta da due rappresentanti del Comune di Pescara e i rappresentanti di Confcommercio; Camera di Commercio; Confesercenti; CNA; Confartigianato Casartigiani; l’Upap Clai. Le sigle erano tutte presenti alla consegna effettuata in una gremita Sala Tosti con l’ausilio del giornalista Paolo Minnucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + dodici =