martedì , 20 agosto 2019
L'ospedale di Penne
Home » Polis » Città » Penne, il San Massimo si prepara per l’inverno: aumentano i posti letto nel reparto di medicina

Penne, il San Massimo si prepara per l’inverno: aumentano i posti letto nel reparto di medicina

Penne – Il Partito Democratico-Circolo di Penne ed il consigliere comunale Ennio Napoletano, a seguito di una riflessione interna ed avendo raccolto diverse esigenze provenienti dai cittadini, hanno prospettato alla direzione generale della ASL di Pescara, in particolar modo al Direttore Generale Dott. Mancini, la necessità dell’attivazione di ulteriori posti letto, in via temporanea e straordinaria, nell’Area Medica del San Massimo di Penne e l’assegnazione del relativo personale.

“Questa esigenza nasce dal naturale aumento dei casi influenzali durante il periodo invernale, –spiega Andrea Vecchiotti, Segretario Partito Democratico-Circolo di Penne– che colpisce soprattutto la fascia di popolazione più anziana e più a rischio. Questa prospettiva permetterebbe un decongestionamento tanto del Santo Spirito di Pescara quanto del San Massimo di Penne, riuscendo a soddisfare tutte le esigenze degli utenti e dei pazienti che si rivolgono alle strutture ospedaliere. Il Dott. Mancini si è detto disponibile ad accogliere la nostra proposta tant’è vero che la Direzione Generale ha già iniziato la valutazione per la realizzazione di predetto incremento di posti letto. Riteniamo questa essere un’ottima notizia che riesce a dare soddisfazione ad alcune esigenze del territorio e del popolo vestino. Proprio come i 4 posti letto in regime di ricovero ordinario dell’Area Chirurgica, da noi richiesti, e deliberati dalla Giunta Regionale con l’obiettivo di contenimento delle liste di attesa oltreché per l’erogazione di un servizio di qualità.  Anche queste, che sembrano essere piccole conquiste, hanno comunque un impatto positivo per tutti i cittadini vestini. Questo è il nostro metodo di far politica: confrontarsi con i cittadini e le istituzioni, elaborare e portare avanti delle proposte concrete, cercare di dare una risposta ai problemi di tutti i giorni”.

Guarda anche

Ordinato lo sgombero per il CAS di Castellana: Il sindaco Marinelli “pericoli per la salute pubblica”

Pianella - Un controllo da parte del dipartimento di prevenzione della ASL di Pescara ha fatto emergere una condizione di sovraffollamento presso il Centro di Accoglienza e Soggiorno Immigrati (CAS) di Castellana. La struttura, infatti, prevede una recettività massima di 9 persone in luogo delle 14 presenti, condizione che come riferisce l'Amministrazione comunale, <>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 3 =