domenica , 24 marzo 2019
Home » Passioni » People » Peppe Millanta finalista al Premio Carver

Peppe Millanta finalista al Premio Carver

Francavilla al Mare. Il romanzo “Vinpeel degli orizzonti”, opera prima dell’autore Peppe Millanta edito dalla Neo Edizioni di Castel di Sangro, è stato selezionato nella cinquina finalista del premio Carver. Il premio, giunto alla sua diciottesima edizione, è uno dei più longevi d’Italia e si aggiunge ai numerosi riconoscimenti ottenuti dal romanzo, tra cui si …

Francavilla al Mare. Il romanzo “Vinpeel degli orizzonti”, opera prima dell’autore Peppe Millanta edito dalla Neo Edizioni di Castel di Sangro, è stato selezionato nella cinquina finalista del premio Carver.

Il premio, giunto alla sua diciottesima edizione, è uno dei più longevi d’Italia e si aggiunge ai numerosi riconoscimenti ottenuti dal romanzo, tra cui si ricorda la vittoria al Premio John Fante Opera Prima e la candidatura al Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

“Quest’anno – scrive Andrea Giannasi, coordinatore del premio – raggiungere la cinquina dei finalisti non è stato facile. Alla fine sulla scrivania sono rimasti libri che raccontano il nostro presente, attraverso stili, contenuti, forme e narrazioni di altissima qualità. Di alcuni finalisti sentiremo presto parlare a livello nazionale perché la forza della scrittura emerge e diventa flusso utile a capire il contemporaneo”

Appuntamento il 9 febbraio a Lucca dove verrà annunciato il vincitore.

Guarda anche

Teramo, piano di abbattimento delle barriere architettoniche: Carrozzine Determinate ‘la politica ha ascoltato l’associazione’

Teramo - Altra importante vittoria messa a segno dall’associazione Carrozzine Determinate. “Passeggiata empatica, progetti di sensibilizzazione, costante monitoraggio dell’attività politica in materia di disabilità conducono alla realizzazione delle buone prassi“ così il vice presidente Mauro Pettinaro, voce dell’associazione Carrozzine Determinate nella provincia di Teramo.È di questi giorni infatti la notizia di un nuovo impulso al piano di abbattimento delle barriere architettoniche da parte dell’amministrazione del Comune di Teramo. Il sindaco Gianguido D’Alberto con la sua giunta ha riattivato il P.E.B.A. consentendo alla città di realizzare la mappatura e il conseguente auspicato abbattimento delle barriere architettoniche presenti nel territorio secondo quanto sancito da una legge del 1986 di gran lunga disattesa dalle amministrazioni comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + undici =