venerdì , 26 aprile 2019
Home » Focus » Ambiente » Il Co.n.al.pa. presenta il nuovo comitato scientifico nazionale. Grandi esperti per proteggere alberi e paesaggio

Il Co.n.al.pa. presenta il nuovo comitato scientifico nazionale. Grandi esperti per proteggere alberi e paesaggio

Il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus presenta il nuovo comitato scientifico. Si tratta di un organo autorevole al servizio della tutela e valorizzazione degli alberi e del paesaggio e per potenziare l’opera di sensibilizzazione ed educazione ambientale su scala nazionale. http://www.conalpa.it/comitato-scientifico-del-co-n-al-pa/

Nel team ci sono scienziati, ricercatori, esperti di alberi, biologi agronomi, paesaggisti, architetti e divulgatori culturali. Il presidente del Comitato è Piera Lisa Di Felice, biologa membro del comitato italiano IUCN e membro dell’IUCN EAGL Green list Italia. Tra i membri spiccano il botanico Gianfranco Pirone, tra i massimi esperti di piante in Abruzzo, già professore ordinario di Geobotanica e Ecologia Vegetale presso l’Università dell’Aquila; Alessandra Vinciguerra, esperta di giardini, direttrice dei giardini della Mortella a Ischia e Presidente della Fondazione Walton; Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana e tra i massimi climatologi italiani; Daniele Zanzi, agronomo di fama internazionale, tra massimi esperti di alberi monumentali e arboricoltura, membro dell’International Society of Arboriculture; Giovanni Morelli, agronomo, tra i massimi studiosi di pini mediterranei e alberi monumentali, membro della Società Italiana di Arboricoltura; Rita Baraldi, agronomo, tra maggiori esperti di verde urbano e alberi anti-inquinamento in Italia, primo ricercatore del CNR-Ibimet di Bologna; Judith Wade, esperta di giardini e presidente del famoso network dei Grandi Giardini Italiani; Tiziano Fratus, famoso scrittore e divulgatore culturale, esperto e cercatore di alberi monumentali; Mimma Pallavicini, famosa scrittrice e giornalista, esperta di verde e arte dei giardini; Maria Teresa Salomoni, agronomo, esperta di verde urbano, ricercatrice di Proambiente – CNR; Rino Borriello, agronomo territorialista, tra i massimi esperti in Italia di rigenerazione urbana, verde verticale e verde pensile; Marcello Borrone, architetto esperto di progettazione ambientale sostenibile; Raffaele di Marcello, architetto esperto di progettazione sostenibile; Alessandra Colazilli, archeologa e ricercatrice; Domenico d’Orazio ingegnere naturalista ed esperto di web e social marketing.

Il Presidente del Co.n.al.pa. Alberto Colazilli esprime soddisfazione per il lavoro svolto e sottolinea la volontà dell’associazione di continuare a fare cultura e sensibilizzazione sul territorio italiano. “Abbiamo creato uno staff di rilievo nazionale  per lottare contro l’inquinamento ed evitare la distruzione delle bellezze naturali. Siamo in un periodo difficile per gli alberi e per il paesaggio italiano. C’è una paura immotivata per gli alberi che porta a indiscriminati abbattimenti e a una gestione pessima del patrimonio ambientale. Tanti luoghi affascinanti vengono presi d’assalto e distrutti o rovinati. Il nostro paesaggio va conservato e tutelato migliorando l’educazione ambientale e la conoscenza delle nostre bellezze storiche e naturalistiche.

Per il presidente del Comitato Scientifico Piera Lisa Di Felice, “Il Comitato Scientifico nazionale del Co.n.al.pa. vuole lavorare in stretta sinergia con gli enti, le università e gli organi di tutela presenti sul territorio. La creazione di un comitato così autorevole vuole dare un ulteriore contributo alla nostra battaglia per la divulgazione scientifica, la conoscenza degli alberi e la buona gestione del paesaggio storico e naturalistico. Abbiamo voluto unificare  più saperi e figure professionali, botanici, agronomi, paesaggisti, architetti, storici del paesaggio, esperti di giardini e verde urbano, per lavorare su progetti ambientali assolutamente all’avanguardia.”

Guarda anche

‘Piazza Muzii, piazza pulita’ al campus della Misericordia di Pescara

Pescara. Si terrà sabato 13 aprile alle 10.30 il numero zero di un progetto di cittadinanza attiva: Piazza Muzii, piazza pulita che punta a coinvolgere commercianti, residenti, passanti, dai più giovani alle intere famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − tre =