lunedì , 27 gennaio 2020
Home » Sport » Verso Livorno – Pescara, parla Pillon

Verso Livorno – Pescara, parla Pillon

Queste sono le sue dichiarazioni riportate da forzapescara.com: “Memushaj ha fatto un lavoro a parte, domani ci sarà un’ulteriore verifica per capire se possiamo recuperarlo. Dal primo minuto o a partita in corso, l’importante è che ci sia perché è un giocatore molto importante per noi. Era in un buon momento, quindi dispiace privarsi di uno come lui. Campagnaro non è a disposizione perché ha ancora qualche fastidio.
Il Livorno non ha giocato la prima di campionato (ha osservato il turno di riposo, ndc), se sarà un vantaggio o uno svantaggio lo vedremo. Conosco l’ambiente di Livorno, la tifoseria si stringerà attorno alla squadra. Hanno giocatori tosti, più uno che fa la differenza come Diamanti.
Non mi preoccupano le assenze, mi fido dei miei giocatori. Stanno lavorando tutti bene. Machin è concentrato sul Pescara, il resto sono chiacchiere e deve capire che le chiacchiere stanno a zero. Ormai è abituato a quello che si legge da un mese e mezzo.
Il Livorno ha bisogno di punti per la salvezza e in questi casi si tira fuori il massimo. Noi dobbiamo essere bravi e consapevoli che sarà una partita molto tosta. Dobbiamo migliorare nella velocità della manovra. Contro la Cremonese non siamo stati bravi, anche se loro si sono chiusi molto bene e avevano giocatori che ripartivano veloci. La cosa principale è limitare Diamanti, non a uomo perché non dà punti di riferimento e non si può scombussolare tutta la squadra per un solo giocatore. Bisogna stare attenti quando lui arriva nella sua zona, ha un ottimo tiro e può far male. Dobbiamo stare più alti, più ci alziamo e meglio è.
L’unico problema di Capone è la condizione fisica. Deve anche togliersi un po’ di paura che si ha dopo un infortunio così importante. Ma se è in giornata uno come lui sposta gli equilibri. Ritorno all’Atalanta? Non mi risulta. Se poi dovesse capitare non mi preoccupo, affronteremo la cosa.
Con l’addio di Cocco serve un’altra punta. Monachello? Non ho mai detto che deve andare via. Il mercato è strano, può capitare un’occasione importante e allora va colta al volo. La società mi parla delle possibilità che ci sono. Ma continuo a lavorare come ho sempre fatto.
Bettella ha ottime qualità, sa far girare palla, è intelligente tatticamente. Al 100% giocherà Kanouté”.

Guarda anche

La Connetti.it chiude il girone di andata in Calabria

Chieti. Insolita gara domenicale per la Connetti.it, pronta ad affrontare una delle trasferte più lunghe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × due =