martedì , 16 luglio 2019
Home » Sport » Il Francavilla prosegue la striscia positiva superando l’Avezzano 3-1 VIDEO

Il Francavilla prosegue la striscia positiva superando l’Avezzano 3-1 VIDEO

Francavilla al Mare. Va al Francavilla il derby del Valle Anzuca con i giallorossi che superano l’Avezzano 3-1 con le reti che sono state realizzate tutte nella ripresa.
Partita bella e tirata, ben giocata da entrambe le squadre che hanno lottato quasi fino alla fine con il destino della contesa deciso solo nel finale. Vittoria sicuramente meritata per il Francavilla, ma forse passivo troppo pesante per l’Avezzano, stando a ciò che ha fatto vedere in campo.
Nel Francavilla assente Bedin, invece nell’Avezzano out Conti. Dos Santos affronta per la prima volta i biancoverdi da ex, mettendo a segno il gol che ha chiuso l’incontro.

La cronaca
Francavilla subito alla conclusione: al 1’ Fanti su Banegas si distende e devia in angolo. Replica l’Avezzano al 15’ con un cross di Padovani dalla destra, si rifugia in corner la retroguardia giallorossa. Al 18’ Bruni da fuori conclude centralmente, blocca senza problemi Spacca. Poco dopo si rivede il Francavilla con Banegas che manda sul fondo. Al 19’ i marsicani reclamano un penalty per un presunto atterramento in area su Bruni. Al 25’ Francavilla in gol con Mancini, ma la rete viene annullata per una posizione di off side. Al 33’ sugli sviluppi di un angolo Bosco di testa sfiora il palo. 1’ dopo Manari, quasi dalla linea di fondo, manda di un soffio sopra la traversa. Al 46’ un tirocross di Manari è smanacciato da Spacca.
Nella ripresa al 2’ Dos Santos lancia in area Mancini la cui conclusione è ribattuta da Fanti. Replica l’Avezzano al 4’ con una punizione di Kras che centra la parte interna della traversa. Al 12’ il Francavilla passa in vantaggio: sponda di testa di Dos Santos per Banegas che di sinistro batte Fanti. Al 18’ Dos Santos approfitta di un malinteso difensivo ospite, si incunea in area, Besana salva sulla linea di porta. Al 20’ arriva il pari dell’Avezzano: su un traversone proveniente dalla sinistra batti e ribatti n area, Bruni trova la zampate vincente. Al 28’ Bellanca dalla sinistra trova la testa di Dos Santos che manda di poco sopra la traversa. Poco dopo il subentrato Palumbo in girata manda alto. Al 32’ il neo entrato Samb a tu per tu con Spacca si fa bloccare la conclusione. Poco dopo su una ripartenza Fanti si supera su Dos Santos. Al 39’ ci prova Banegas in corsa, la sua conclusione è alta. Al 41’ il Francavilla torna in vantaggio: su un cross di Banegas Pierantozzi nel tentativo di spazzare insacca nella propria porta. Al 45’ i giallorossi chiudono i conti con l’ex Dos Santos che, sugli sviluppi di un calcio da fermo, da pochi passi non sbaglia.

Le dichiarazioni dei due tecnici
Paolo Rachini (allenatore Francavilla): “L’Avezzano ci ha messi in grossa difficolta, ma lo sapevo, è una squadra che era in salute, avevano cambiato allenatore ed avevano avuto un’ottima vittoria con la Sangiustese, quindi sapevo delle difficoltà della partita. Nel primo tempo secondo me non abbiamo fatto benissimo, nella ripresa si vedeva la squadra che voleva la vittoria, siamo andati in gol, poi con una disattenzione abbiamo subito il pareggio, ma negli ultimi 20 minuti la mia squadra ha creato e penso che alla fine il risultato sia meritato. Sono contento, stiamo facendo bene, stiamo crescendo quindi mi fa piacere anche perché vedo che i ragazzi si allenano con intensità, con qualità e la conseguenza è che arriva il risultato. È tornato Palumbo, è tornato Banegas la settimana scorsa, stanno tornando Bedin e Cafiero, per noi sono giocatori importantissimi. Adesso c’è la prossima partita, poi c’è la sosta, l’obiettivo è di recuperarli tutti per poi giocarci le ultime carte nel reich finale. Bisogna farsi trovare pronti perché comunque la concorrenza c’è, ci sono sei, sette squadre in pochi punti, quindi bisogna continuare a fare bene. Bellanca? Mi fa piacere che sta crescendo, è un ragazzo che nel girone di andata ha trovato poco spazio, si è allenato sempre molto bene e adesso giustamente viene premiato e fa delle prestazioni importanti, ma non solo lui, mi fa piacere anche parlare di Gallo che è uno di quei giocatori che vanno in campo e danno l’anima. Bisogna continuare così e non accontentarsi. Il Francavilla sta facendo bene, c’erano degli obiettivi iniziali e siamo in linea, dobbiamo fare ancora di più di quello che stiamo facendo. Mi fa piacere che il presidente è contento, che la gente si diverte, stiamo esprimendo un buon gioco, bisogna continuare a stare sul pezzo”.
Gianluca Colavitto (allenatore Avezzano): “Anche se avessi preso la squadra all’inizio del campionato sono molto pratico, non c’è equazione, il calcio non è una scienza, la partita la possiamo ripetere 10 mila volte e gli effetti non sono gli stessi. Quando ci sta da prendere i punti li devi prendere, soprattutto nella situazione nella quale ci troviamo. Ho visto anche io una squadra che ha voglia di dire la sua, di tirarsi fuori, ha voglia di mantenere la categoria. Adesso ci dobbiamo mettere a lavorare durante la settimana, testa alta, belli compatti (società, pubblico e squadra) e dobbiamo cercare di riportare a casa questi famosi tre punti. Posso fare un parallelismo tra la campagna e il calcio, in Abruzzo ci sono tante vigne e tanti alberi, se un anno chiami un potatore e l’anno dopo ne chiami un altro, il secondo ti porterà tutti i difetti della vigna, io sinceramente sono entrato in questa vigna con tanta umiltà, con il mio metodo di lavoro, con il mio modo di lavorare ed il mio mezzo per raggiungere il risultato. È questo lo spirito che mi contraddistingue: devi entrare nello spogliatoio, altrimenti l’impresa non la fai, è quello che mi ha portato a rinunciare ad una situazione di un’altra squadra di serie D, a Castelfidardo, non avevo dentro di me grossi stimoli, quelli che ho adesso per cercare di salvare in tutti i modi l’Avezzano. L’allenatore ci deve mettere tanta passione, tanta voglia, tanta umiltà, tanta abnegazione e devi cercare in tutti i modi di trasmetterla ai ragazzi. I ragazzi si sono resi disponibili e comunque ci stanno mettendo tutta la voglia e tutta la loro professionalità per cercare in qualche modo di tirarci fuori dalle sabbie mobili”.

Tabellino
Francavilla: Spacca, Mele (31’ st Fabrizi), Milizia, Banegas (43’ st Montagnoli), Bellanca, Nazari, A. Di Renzo, Bosco (38’ st Gallo), S. Di Renzo, Mancini (13’ st Palumbo), Dos Santos A disposizione: Natale, Paravati, Di Pinto, Cafiero, Mboup Allenatore: Rachini
Avezzano: Fanti, Besana, Di Nicola, F. Di Renzo, Ferrante, Pierantozzi (43’ st Dosa), De Roccia, Kras, Bruni, Manari (36’ st Tariuc), Padovani (30’ st Samb) A disposizione: Sinato, Puglielli, Grazioso, Fulvi, Giovagnorio, Russo Allenatore: Colavitto
Arbitro: Frank Loic (sezione di Aprilia)
Assistenti: De Santis (sezione di Campobasso) e Pasqualetto (sezione di Aprilia)
Marcatori: 12’ pt Banegas, 20’ st Bruni, 41’ st Pierantozzi aut.), 45’ st Dos Santos
Ammoniti: A. Di Renzo, Banegas, Milizia (F) Fanti (A)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 2’ pt 5’ st, angoli 8-2 per il Francavilla

Guarda anche

A Martinsicuro tappa promozionale dell’Italia Beach Soccer 2019

C’è anche Martinsicuro nel circuito del grande beach soccer. Domenica 28 luglio la spiaggia truentina ospiterà una tappa promozionale del tour dell’Italia Beach Soccer 2019. A sfidarsi, in questa spettacolare disciplina che, negli anni, ha conquistato sempre più appassionati in tutto il Paese, ma non solo, le nazionali di Italia, Portogallo, Canada e Bielorussia. In campo, nel nuovissimo impianto di beach soccer creato dall’Amministrazione comunale in un tratto di spiaggia funzionale alla pratica di discipline sportive, in grado di coniugare sport e spettacolo, sul Lungomare Europa (all’altezza dello Chalet Uma Beach/Camping Riva Nuova), si sfideranno tanti campioni del passato e atleti amatissimi di questo sport che, tra palleggi sopraffini, colpi al volo, acrobazie e giocate strabilianti, sapranno certamente incantare il pubblico che, a queste sfide, accorre sempre numeroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 5 =