mercoledì , 21 agosto 2019
Home » Sport » Una leader per la Teatina: Michela Culiani

Una leader per la Teatina: Michela Culiani

Chieti. Tra le conferme dalla passata stagione non poteva mancare lei. Nello scorso campionato Michela Culiani è stata una delle giocatrici più continue del roster neroverde, eccellente in ricezione, attenta in difesa, precisa in attacco, sempre battagliera e determinata, su ogni pallone. La Teatina riparte anche da lei per il prossimo campionato di B1, un …

Chieti. Tra le conferme dalla passata stagione non poteva mancare lei. Nello scorso campionato Michela Culiani è stata una delle giocatrici più continue del roster neroverde, eccellente in ricezione, attenta in difesa, precisa in attacco, sempre battagliera e determinata, su ogni pallone. La Teatina riparte anche da lei per il prossimo campionato di B1, un campionato che Michela conosce bene:
«Ho giocato tante stagioni in B1 e sono molto curiosa di vedere con i miei occhi se e come è cambiata la competizione, dopo due anni in cui sono mancata per giocare in B2. Di una cosa però sono certa, e cioè che la Teatina affronterà anche questo campionato con ambizione, forte di una squadra di ottimo livello per la categoria. I nomi che giorno dopo giorno la società sta annunciando sono quelli di grandi giocatrici, che certamente innalzeranno il livello della squadra rispetto allo scorso anno. In più, alla base c’è un ambiente che già dalla passata stagione era da B1, cioè da categoria superiore, e mi riferisco non solo alle qualità del roster, ma soprattutto all’organizzazione della società e alla svolta tecnica e gestionale portata da Giorgio Nibbio. Vedremo in che girone capiteremo, certamente avremo un paio di derby molto sentiti da giocare, persino da me che non sono abruzzese, contro avversari che, come noi, si stanno rafforzando molto, per cui sarà uno stimolo ulteriore affrontarli. Dal punto di vista personale, sarò anche quest’anno la “vecchia” del gruppo, visto che le nuove arrivate sono tutte ragazze più giovani di me, per cui cercherò ancora una volta di mettere a disposizione, oltre alle mie doti tecniche, anche l’esperienza e la determinazione, con l’obiettivo principale di veder crescere un gruppo unito. Il gruppo rimane il punto più importante sul quale contare, lavoreremo per quello e per raggiungere gli obiettivi nostri e della società».

Guarda anche

Tombesi, due ortonesi in prima squadra: Francescano e Cupido

Ortona. Come annunciato già da alcune settimane, l’intenzione della società per la stagione 2019/2020 è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + diciassette =