martedì , 12 novembre 2019
Home » Sport » Verso Empoli – Pescara, parla Zauri

Verso Empoli – Pescara, parla Zauri

Città Sant’Angelo. Nell’antivigilia del match sul campo della quotata Empoli, il tecnico del Pescara, Luciano Zauri, ha presentato l’incontro. Queste sono le sue dichiarazioni riportare da forzapescara.com: ”Il modulo ha la sua importanza. Trovare la quadratura ha un’importanza rilevante. Quando si gioca bene tutto risulta positivo, e per ora continuiamo così. Borrelli è un ragazzo …

Città Sant’Angelo. Nell’antivigilia del match sul campo della quotata Empoli, il tecnico del Pescara, Luciano Zauri, ha presentato l’incontro.
Queste sono le sue dichiarazioni riportare da forzapescara.com: ”Il modulo ha la sua importanza. Trovare la quadratura ha un’importanza rilevante. Quando si gioca bene tutto risulta positivo, e per ora continuiamo così. Borrelli è un ragazzo che ha voglia di fare, si è messo a disposizione e ha dimostrato di poterci stare. Non ha ancora fatto niente, ma merita di stare lì. Brunori e Maniero scalpitano, ma sono contento di tutti e tre. Del Grosso e Bruno valgono come gli altri. Domani deciderò sui convocati. L’Empoli è una corazzata di questo campionato. Ultimamente ha cambiato per i vari infortuni. È una squadra molto forte, che palleggia e ha grandi qualità. Non stanno vivendo un buon momento e avranno molta rabbia. Con Bucchi ho un ottimo rapporto, mi ha allenato ed è una grande persona. Mancuso è un giocatore forte ma noi non dobbiamo snaturarci. Ma l’importante è vincere. Io vorrei cambiare il meno possibile. Io allenano 25 ragazzi che si allenano bene e quindi posso sempre decidere i migliori da mettere in campo. Ripeto che nel calcio si va per obiettivi e il primo è la salvezza. Con l’Empoli potrebbe essere un test importante per auto valutarci. A noi manca solo la continuità e questo è il nostro cruccio. Kastanos sarà convocato, Palmiero convive con i suoi fastidio e spero che con la pausa possa risolvere definitivamente i suoi problemi. A centrocampo se non siamo i migliori, siamo tra i primi tre. Ho giocatori bravi e quando li ho tutti a disposizione possiamo fare meglio. Vanno sempre di pari passo atteggiamento e modulo. Domani faremo rifinitura a Pescina, sono molto felice di questo per me Pescina è come New York (ride ndr).”

Guarda anche

La Tombesi torna nel suo fortino

Ortona. Settima giornata di campionato nel girone B di A2 e quarto impegno casalingo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + otto =