domenica , 29 Novembre 2020

Archivio giornaliero: 19 Novembre 2019

Dea di II livello: il PD teatino “non c è chiarezza da parte del Governo Regionale”

Il Partito Democratico di Chieti già da mesi ha chiesto alla Regione guidata da Marsilio di sciogliere i dubbi sul futuro della sanità a Chieti, e in particolar sul Dea di II livello Chieti-Pescara, chiedendo di non vanificare la programmazione privata dalla Giunta precedente che prevedeva il dea funzionale approvato (decreto 55) anche dal Consiglio dei Ministri.

Leggi ancora »

Pescara, Vincenzo Olivieri presenta il suo libro ‘Sorridi, se hai tempo’

Chieti. Un’esilarante riflessione sulla mancanza di tempo che scandisce costantemente le nostre vite. Lo showman Vincenzo Olivieri arriva in libreria con “Sorridi, se hai tempo” e promette risate. Il libro, edito da Edizioni Il Viandante, sarà presentato sabato 23 novembre, alle ore 18, alla Mondadori Bookstore di Pescara, in via Milano 74/76. L’incontro sarà introdotto dall’editore Arturo Bernava. La capacità …

Leggi ancora »

Musica in Fiera, l’evento dedicato agli strumenti musicali e alla formazione alla musica

Chieti. Conto alla rovescia per Musica in Fiera, l’evento per eccellenza dedicato agli strumenti musicali e alla formazione alla musica. L’iniziativa si terrà in Abruzzo al centro espositivo della Camera di Commercio di Chieti sabato 23 e domenica 24 novembre e saranno due giorni intensi, dalle ore 10.00 del mattino fino alle 20.00, interamente dedicati alla musica e ai suoi …

Leggi ancora »

Loreto Aprutino dice no all’impianto di biogas: Barbara Stella (M5S) “la grande partecipazione e’ sintomo di una forte contrarieta’ popolare

Loreto Aprutino - All’incontro organizzato dal Comitato “Difendiamo Loreto”, contrario alla possibile nascita di un impianto di biogas nel territorio di Loreto Aprutino era presente il consigliere regionale del M5S Barbara Stella “Ho potuto appurare la contrarietà a tale progetto in maniera trasversale da parte di molte forze politiche – afferma al margine dell’incontro - ma soprattutto è saltata all’occhio la forte presenza della cittadinanza e delle numerose aziende agricole della zona, che sono accorse in massa ad esprimere il loro “no” ad un impianto che andrebbe solo a deturpare un’area agricola di interesse strategico”.

Leggi ancora »