giovedì , 16 luglio 2020
Home » Sport » Chieti – Atletico Porto Sant’Elpidio 0-5, i neroverdi scompaiono dal campo nella ripresa VIDEO

Chieti – Atletico Porto Sant’Elpidio 0-5, i neroverdi scompaiono dal campo nella ripresa VIDEO

Ortona. Debacle del Chieti che al Comunale di Ortona cede 0-5 nello scontro diretto con il Porto Sant’Elpidio. Primo tempo combattuto con la frazione che si è chiusa sullo 0-3 con il parziale che è stato frutto di gol episodici e frutto di errori individuali, i neroverdi tuttavia hanno reagito alle reti subite con un buon gioco e creando occasioni, mostrando di non meritare un passivo così pesante. L’approccio alla ripresa dei teatini non è stato quello che ci si aspettava e gli ospiti hanno chiuso i conti nei primi 17’ del secondo tempo.

La cronaca
Al 3’ Porto Sant’Elpidio già in vantaggio con Cuccù che riceve un cross dalla destra da Miccoli e da pochi passi appoggia in rete. Al 9’ pericoloso il Chieti con Bacigalupo che appoggia per Sivilla, Frinconi salva sulla linea di porta, sulla ribattuta ci riprova Bacigalupo, ribatte Morazzini. Poco dopo Traini di testa impegna Gagliardini che respinge. Al 17’ il Porto Sant’Elpidio torna in avanti con Cuccù che riceve dalla destra e con una conclusione a giro dal limite manda sul fondo. Al 20’ una punizione di Maio va sopra la traversa. Al 22’ Sivilla sulla destra appoggia per Traini che suggerisce per Di Cillo la cui conclusione è deviata in angolo da Gagliardini. Al 27’ Bacigalupo intercetta dalla sinistra e dal limite manda fuori. Al 37’ il raddoppio del Porto Sant’Elpidio con Fermani che dal limite insacca all’angolino alla destra di Bruno. Al 47’ il tris ospite con una punizione di Maio che a fil di palo si infila alla sinistra dell’estremo neroverde.
Nella ripresa al 4’ Di Cillo mette in mezzo per Bacigalupo che in girata di testa manda a lato. Ma poco dopo è il Porto Sant’Elpidio ad andare nuovamente in gol con Ruzzier che, dopo una serie di ribattute realizza. Al 17’ la cinquina ospite con Niane che su una ripartenza salta Bruno e deposita in rete. Al 37’ una conclusione di Cuccù è ribattuta in angolo da Bruno. Poco dopo Niane di prima da pochi passi manda alto.

Le dichiarazioni del post partita
Antonio Mergiotti (presidente Chieti): “Innanzitutto devo chiedere scusa alla città e alla tifoseria per questa sconfitta così brutta, non è un risultato accettabile, così come non è una situazione accettabile questa. Com’è ben visibile a tutti a dicembre abbiamo fatto tanti sacrifici, abbiamo rafforzato la squadra in modo importante ed abbiamo esaudito ogni richiesta che ci è stata fatta. Quindi ci aspettavamo altro, già da oggi ci aspettavamo una svolta, purtroppo non c’è stata. Come società stiamo facendo il possibile per raggiungere l’obietivo, io e il patron Trevisan ci teniamo a tutti i costi e faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità. Ci sono ancora tantissime partite, nulla è complicato, bisogna lavorare e andare avanti per migliorare questa situazione che è inaccettabile. Non siamo soddisfatti perché non ci sono i risultati, il mercato è stato fatto dalla società e dall’allenatore con delle richieste in sinergia con lo staff tecnico. Abbiamo fatto un mercato molto importante, è stata fatta a nostro avviso una squadra forte, adesso è il momento di cominciare a fare risultato e di portare il Chieti in una posizione di classifica più sicura di quella attuale”.
Eddy Mengo (allenatore Atletico Porto Sant’Elpidio): “Oggi abbiamo fatto una buona prestazione, abbiamo raccolto quello che abbiamo seminato, forse anche qualcosa in più perché abbiamo creato tanto e abbiamo fatto anche tanti gol. Sono contento perché i ragazzi si meritano questa soddisfazione, erano due mesi che non vincevamo ma ho visto la squadra che si è allenata sempre bene, il merito è anche della società che comunque ci ha fatto lavorare benissimo. Ripeto, va grande merito a questi ragazzi perché meritano gli applausi, in quest’ultimo periodo hanno avuto delle difficoltà, adesso abbiamo ripreso la strada giusta e dobbiamo continuare così. Secondo me da inizio stagione siamo molto migliorati, prima giocavamo con entusuasmo, adesso abbiamo cominciato a capire la difficoltà della categoria, stiamo lavorando soprattutto sotto il profilo mentale perché comunque abbiamo dei ragazzi che avevano affrontato il campionato di Eccellenza, la categoria è molto diversa, all’inizio andavamo bene grazie all’entusiasmo che poi, com’è normale che sia a livello umano, è calato, sono mancati i risultati. Però abbiamo fatto tante buonissime prestazioni, certe volte abbiamo raccolto veramente poco e oggi finalmente abbiamo raccolto per quello che abbiamo seminato, sono felice e ringrazio i ragazzi”.

 

Tabellino
Chieti: Bruno, Polletta (1’ st Camara), Fantauzzi, Brugnaletta, Ricci, Favo (1’ st Sarritzu), Bacigalupo (10’ st Milizia), Meola, Sivilla, Di Cillo (26’ st Energe), Traini (23’ st Franchi) A disposizione: Tano, Chioccia, Palmisano, Leonetti Allenatore: Di Meo
Atletico Porto Sant’Elpidio: Gagliardini, Morazzini (36’ st Manoni), Perini, Frinconi, Borghese, Ficola, Fermani (12’ st Niane), Miccoli (26’ st Nicolosi), Maio (10’ st Palestini), Cuccù (39’ st Mandolesi), Ruzzier A disposizione: Mariani, Orazi, D’Alessandro, Mazzieri Allenatore: Mengo
Arbitro: Monesi (sezione di Crotone)
Assistenti: Gizzi (sezione di Ciampino) e Aceti (sezione di Cassino)
Marcatori: 3’ pt Cuccù, 37’ st Fermani, 47’ pt Maio, 5’ st Ruzzier, 17’ st Niane
Ammoniti: Brugaletta, Ricci, Energe (C)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 2’ pt 3’ st, angoli 11-1 per il Chieti

Guarda anche

Sodero, innesto di sostanza per la panchina del Chieti Basket

Visto a San Severo due anni fa, è reduce da un’ottima annata a Piombino (serie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × due =