domenica , 16 Maggio 2021

PESCARA, 6 MARZO: “LIBERTÀ PER PATRICK ZAKI” SIT-IN DI AMNESTY INTERNATIONAL

Pescara – Il 22 febbraio i giudici del tribunale di Mansoura rigettato la richiesta di scarcerazione dei legali di Patrick e confermato lo stato di detenzione per altri 15 giorni. La prossima udienza è fissata per il 7 marzo.

“Tutte le mobilitazioni susseguitesi in questi giorni hanno contribuito al miglioramento delle condizioni detentive di Patrick che lo scorso 2 marzo ha ricevuto una visita dei genitori concessa in via straordinaria. Purtroppo, Zaki è ancora in regime di detenzione e rischia di restarci per oltre un mese se non sarà liberato nell’udienza del prossimo 7 marzo. Per questo non possiamo fermarci, ma dobbiamo rimanere uniti e tenaci nel chiedere che Patrick venga liberato immediatamente!” ha dichiarato Giacomo Labricciosa, responsabile di Amnesty International per l’Abruzzo Molise.

Pescara, 4 marzo 2020
L’appello “Libertà per Patrick” è online all’indirizzo:

Libertà per Patrick

Guarda anche

Giuseppe Rosato e i suoi aforismi

Quali e quanti sono i malesseri, beninteso passeggeri, in vigore giornalmente sulla Terra tra i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + tredici =